Cerca

'La mia bici va a potassio', riflessioni Milano-Roma su due ruote

Sostenibilita

Roma, 18 apr. (Adnkronos) - Altro che caro benzina, lui la tratta Milano - Roma l'ha fatta in...
0
Roma, 18 apr. (Adnkronos) - Altro che caro benzina, lui la tratta Milano - Roma l'ha fatta in...

Roma, 18 apr. (Adnkronos) - Altro che caro benzina, lui la tratta Milano - Roma l'ha fatta in bici e con due banane al giorno come carburante. Leggere per credere. L'autore dell'impresa e del libro che la racconta è Albano Maccarini, che salita dopo salita, chilometro dopo chilometro, ha scritto il volume "La mia bici va a potassio", pubblicato da Edizioni Ediciclo .

"La voglia mi è venuta mentre pedalavo con altri 23 compagni 'di strada' per complessivi 766,1 chilometri da Milano a Roma", racconta Maccarini, ricordando che per portare a termine la sua avventura è rimasto in sella per 32 ore e 10 minuti a una media di 23,85 km/h, bruciando più di 31.000 calorie e perdendo poco più di un chilo di peso. Il segreto? Mangiare banane, integratori e bere tè e acqua mista a magnesio, potassio e creatina. Di sera, pasta. Un'avventura durante la quale ha avuto tutto il tempo per guardarsi intorno, "meditare e trarre delle conclusioni 'scritte', sul paesaggio, sul modo di andare in bici, sulle strade, sul movimenti".

Tutte le sue riflessioni sono in questo libro i cui 90 capitoli sono numerati al contrario, a scendere fino all'arrivo. E "se il lettore crede - commenta l'autore -può fermarsi in media ogni 8,510 km e leggerne uno". Si parte da casa con la rituale preparazione che prevede fondamentalmente due cose: gonfiare le ruote e tenere bene in mente che "in 40 anni la densità dei veicoli a motore sulle strade italiane è aumentata del 178%. Nel 1970 c'erano 81 veicoli per ogni chilometro di strada, oggi ce ne sono 225. Nel medesimo periodo, la rete stradale è aumentata appena del 34%". Poi, giù in strada. Colonna sonora, "The devil's right hand" dei The Highwayman.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media