Cerca

Testimoni di nozze

Sei sicuro che il tuo testimone di nozze sia davvero felice di esserlo?

Ricordatevi che gli state chiedendo una cosa davvero importante e che l’amore, l’affetto e la fiducia si dimostrano in tanti modi e la vera amicizia questo lo sa

14 Settembre 2017

0
Sei sicuro che il tuo testimone di nozze sia davvero felice di esserlo?

Care amiche, quello di cui voglio parlarvi oggi è forse un argomento un po’ scomodo e di certo non comune su tutti i siti e le riviste che parlano di wedding. Oggi infatti parliamo di quell’importantissimo, ma che dico importante fondamentale è un termine più adeguato, ruolo di testimone di nozze. Oggi però insieme ne parleremo in modo totalmente differente dal solito, guarderemo questa figura sotto una luce diversa e ora arrivo al punto fondamentale di questo discorso: siete sicuri che il vostro testimone di nozze sia davvero felice di ricoprire questo ruolo? Lo so, spesso si da per scontato che proporre a qualcuno di farci da testimone di nozze sia un onore, un gesto da parte degli sposi per dimostrare affetto ed una totale fiducia verso la persona a cui si propone.

Quello del testimone però è un ruolo fatto da oneri e doveri, molti doveri a cui bisogna dedicare tempo. Certo la gioia di ricoprire questo ruolo di tale importanza nel giorno del matrimonio non è assolutamente messa in discussione ma è fondamentale anche pensare all’anno che anticipa il giorno delle nozze in cui tutto è ancora in piena fase organizzativa.

Ma torniamo agli inizi, nel momento in cui ho deciso di parlarvi di questa impostante e “delicata” situazione. Qualche giorno fa mi arriva la chiamata di un caro amico di vecchia data il quale mi chiede di bere un caffè insieme; accetto volentieri e spinta dalla curiosità cerco di organizzare l’incontro il prima possibile. Dopo qualche chiacchera arriva al dunque e mi chiede “Come posso fare per rifiutare il ruolo da testimone di nozze?”. In un primo momento rimango un po’ spiazzata, questa domanda in tanti anni che faccio questo lavoro non mi era ancora capitata. Parliamo e cerco di capire le motivazioni di questa scelta del perché non voleva ricoprire questo ruolo che avevo sempre visto più come una gioia che come un elenco di importanti doveri. Be, parlandoci le un po’ le motivazioni erano chiare e semplici, assolutamente comprensibili ed al contrario da ciò che si può pensare il suo era ed è un pensiero molto generoso nei confronti della coppia. Infatti con l’inizio di un nuovo lavoro, che richiede molto impegno e soprattutto tempo, la famiglia e qualche difficoltà nella vita di tutti i giorni il tempo rimasto a disposizione per l’organizzazione delle nozze è molto poco. “Sai, io sono molto onorato di aver ricevuto la richiesta di fare da testimone di nozze” dice il mio amico “ma proprio per questo non penso di essere la persona più adatta a ricoprire questo ruolo. Voglio poter stare vicino al mio amico (il futuro sposo) ma non potrò essere fisicamente presente ogni volta che mi chiederà di visitare una location, di provare un nuovo catering, di andare a provare gli abiti o semplicemente qualsiasi parte riguardante l’organizzazione. Io non voglio accettare questo ruolo perché si merita una spalla sempre presente nelle fasi organizzative. Io se prendo un impegno voglio portarlo aventi al 100% non al 50% e nemmeno al 70%”. Ecco con questa ultima frase ho davvero compreso quanto amore possa esserci in un no.

A volte un no è una vera dimostrazione di grande affetto ma troppo difficile da dire. Questo non è certamente il pensiero di tutti anzi posso affermare con certezza che per la maggiore parte delle persone sia solamente un onore ed un piacere essere il testimone di nozze; che non significa di certo organizzare solamente un addio al celibato/nubilato pazzesco ma che rappresenti qualcosa di molto profondo ed eterno. Ma ora mi rivolgo a voi miei cari sposi, prima di chiedere a qualcuno di essere il vostro testimone di nozze assicuratevi che davvero possa farlo. Basterà qualche discorso in compagnia per poter captare i segnali magari grazie a qualche generico discorso. Ricordatevi che gli state chiedendo una cosa davvero importante che richiede molto impegno ed energia. l’amore, l’affetto e la fiducia si dimostrano in tanti modi e la vera amicizia questo lo sa.

E voi avreste il coraggio di dire che non potete accettare il ruolo di testimone di nozze?

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media