Cerca

Mister rossonero

Il Milan deve cacciare Allegri?

L'allenatore nel mirino per l'affaire Pirlo e per i verdetti del campo

Massimiliano Allegri

Il sondaggio: il Milan deve cambiare allenatore?

No

Andrea Pirlo vuota il sacco. Senza ambiguità. Quasi un anno dopo lo strappo con il Milan e pochi giorni dopo il primo trionfo con la casacca della Juventus, il fuoriclasse bresciano svela il perché dell'addio al rossonero. Un segreto di Pulcinella, in verità. Ma fino a oggi, Pirlo, il dito contro mister Allegri non lo aveva ancora (ufficialmente) puntato. "Le cose sono andate così - spiega alla Gazzetta dello Sport -. Quando abbiamo parlato del mio contratto, mi hanno proposto il rinnovo per un anno. Io chiedevo un triennale perché ero più giovane degli altri giocatori in scadenza. Ma il vero motivo del mio trasferimento è stato un altro. Allegri voleva piazzare davanti alla difesa Ambrosini o Van Bommel e io avri dovuto cambiare ruolo. Allora ho detto 'no, grazie' e ho scelto la Juve, che mi offriva motivazioni importanti. Ci tengo a dire - sottolinea Pirlo - che non è stata una questione economica". E se il concetto non fosse ancora chiaro, il giocatore rincara: "Il Milan ha deciso che non servivo più. L'ho capito durante quel colloquio. Nel mio ruolo Allegri preferiva altri giocatori".

Allegri nel mirino - E quando Pirlo dice "il Milan ha deciso che non servivo più" sta parlando di Allegri. Il tecnico livornese ha operato le sue scelte tattiche, smentite clamorosamente dal verdetto del campo. La Juve, con Pirlo, ha trovato quel direttore d'orchestra che era mancato nelle stagioni del ritorno in Serie A. Risultato? Scudetto ai bianconeri e fallimento del Milan. Le parole di Pirlo potrebbero pesare sul destino di Allegri, allenatore a rischio esonero nonostante le dichiarazioni di facciata della società. Il punto è che il tecnico non è apprezzato dal presidente, e anche molti giocatori sono in rotta con lui: ha avuto dissidi con Nesta (che se ne è andato), Seedorf non vede il campo da settimane per motivi disciplinari, Ibrahimovic non ha nascosto i suoi maldipancia e anche Robinho si è scontrato con l'allenatore. Destino incerto, insomma, per Allegri. Secondo voi il Milan dovrebbe cambiare guida tecnica? Votate il nostro sondaggio e fateci sapere la vostra opinione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog