Cerca

Allo zoo

La leonessa che tenta di sbranare un bambino. Ma c'è il vetro di mezzo

A Portland un incredibile scena: il felino spalanca la bocca e cerca di azzannare la testa del bimbo. Che non si accorge di nulla

Incredibile episodio all'Oregon Zoo di Portland. Jack è un piccolo bambino seduto davanti alla gabbia dei leoni. Il bimbo è vestito con una felpa a strisce bianco-nere. Ignaro di tutto, alle sue spalle la leonessa Kya, forse scambiandolo per una zebra, prova a sbranarlo. Per fortuna c'è il vetro che separa i due. Ma rimane la paura nel vedere la bocca spalancata della leonessa che avrebbe staccato di netto la testa al bambino. Che per tutta risposta, si gira e guarda l'animale senza mostrare il minimo segno di terrore.

portland

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Al-dente

    04 Maggio 2012 - 21:09

    La saga dei genitori incoscienti e deficienti. Il vetro sarà anche stato a prova di proiettile, però mettere il bambino in quella posizione e situazione, oltre che una sia pur piccola probabilità di pericolo che sempre esiste, poteva indurre a spavento il bambino per tutta la vita, magari con incubi ricorrenti, oppure a renderlo altrettanto incosciente da adulto se si dovesse trovare in una situazione simile ma senza vetro di protezione.

    Report

    Rispondi

blog