Cerca

L'opinione

Moggi: "Fernando Torres alla Juventus"

Su Libero Tv torna Il calcio dal suo punto di vista, l'appuntamento con l'ex dg della Juve

Torna su Libero TV Luciano Moggi, con la sua rubrica Il calcio dal suo punto di vista, in compagnia di Fabrizio Biasin, responsabile delle pagine sportive di Libero, che ha intervistato Moggi sulle ultime novità del calcio italiano e straniero.


Tra calcioscommesse e calciomercato - Moggi difende l'allenatore della Juventus sui problemi legati al calcioscommesse. "Antonio Conte non è il tipo da fare queste cose, è uno che guarda il campo e solo il campo - assicura l'ex dirigente juventino -. Solo un suo giocatore lo accusa, gli altri lo difendono".

Coppa Italia - "Serve concentrazione per vincere la finale contro il Napoli, perché hanno appena vinto il campionato e il rischio è di distrarsi per le feste fatte. La squadra è in ottima condizione, il problema eventualmente può essere la testa e per questo la Juventus rischia. Io non tifo nessuno, voglio che vinca il migliore". Sarà anche l'ultima partita di Alessandro Del Piero con la maglia bianconera: il campione "dovrebbe andare al Tottenham o a New York".

Calciomercato - Ecco le bombe di Moggi sul futuro dei più forti calciatori europei. Zlatan Ibrahimovic eThiago Silva restano al Milan, magari anche grazie a un piccolo ritocco di ingaggio. La Juve invece dovrebbe prendere un calciatore insospettabile: Fernando Torres. Ezequiel Lavezzi andrà al Paris Saint Germain, Edinson Cavani resta a Napoli, mentre Fabio Capello va al Chelsea. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • scorpio53

    18 Maggio 2012 - 23:11

    Il Sig.Conte è un "figlioccio" di Moggi e il suo modus operandi è stato tramandato dal maestro agli allievi. Prima il Presidente Agnelli, ora Moggi a difendere una persona che per anni ha vissuto a distanza e del quale le predette persone non sanno nulla però...."è una persona onesta" !!?? Per rispondere a Moggi basta dire che i compagni di combine di Conte, non potranno far altro che mentire, altrimenti sarebbero passibili di sanzioni; ecco perchè credere alle parole dell'accusatore. Bye bye Conte, salutami la ..pantegana che hai in testa.

    Report

    Rispondi

blog