Cerca

Videocommento

Dell'Orto: "Scommesse, nessuno parli del 1982 o del 2006"

L'inviato di Libero: "Il più grave scandalo nella storia del nostro calcio. La Nazionale uscirà a pezzi, ma bravo Prandelli: sul codice etico non si sgarra"

La peggiore inchiesta nella storia del calcio italiano. Quella di Cremona, partita un anno fa, ora coinvolge i nomi della Nazionale Criscito e Bonucci, indagati ed esclusi (per il difensore manca ancora l'ufficialità)  dalla lista dei convocati del ct Prandelli per Euro 2012. L'inchiesta rischia di avere risvolti drammatici perché quella che è venuta alla luce è un'organizzazione mondiale, che ha puntato forte sul campionato italiano. Ora nessuno minimizzi o distolga l'attenzione dallo scandalo, magari parlando di calcio giocato. Nessuno, per esempio, parli di buoni auspici per l'imminente Europeo tirando in ballo le vicende analoghe prima dei Mondiali vinti, nel 1982 e nel 2006. Perché l'Italia di Prandelli rischia di finire malissimo, stritolata dalle polemiche. Unica nota positiva: bene ha fatto il ct ad escludere Criscito, in attesa di Bonucci. Forse si sarebbe dovuto fare altrettanto anche sei anni fa, a cominciare dal ct futuro campione del mondo. Il videoeditoriale di Alessandro Dell'Orto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog