Cerca

Norvegia

Giudice al processo Breivik gioca a solitario

Sorpreso a "concentrarsi" sul gioco di carte per computer durante il processo più importante della storia norvegese

Non solo nel parlamento italiano, anche nei tribunali norvegesi c'è chi gioca al computer. Peccato che il giudice in questione sia impegnato nel processo più importante della Norvegia, quello ad Anders Behring Breivik, l'autore della strage di Utoya del 22 luglio 2011, nella quale morirono 69 persone (più altre 8 per le bombe di Oslo). Il giudice gioca a solitario e non sembra particolarmente interessato alla discussione in atto, anche se ha risposto alle critiche dicendo che "ognuno si concentra come può".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • sig.nessuno

    05 Giugno 2012 - 10:10

    Nel nostro Parlamento gli onorevoli guardano anche foto di donnine nude durante le sedute quindi non mi scandalizzo, soprattutto perché si tratta di un processo "pro forma" con sentenza già prevedibile.

    Report

    Rispondi

blog