Cerca

De' Manzoni: raccontateci le vostre storie

Il video editoriale del vicedirettore di Libero

Li abbiamo definiti "giustiziati", sono le vittime della giustizia. Libero, spiega il vicedirettore Massimo de' Manzoni, ha denunciato questo scandalo, umano ed economico. Voi potete raccontarci le vostre storie, mandate le vostre mail a giustiziati@liberoquotidiano.it

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • allianz

    25 Giugno 2012 - 18:06

    "Abuso arbitrario delle proprie ragioni"...che roba è?

    Report

    Rispondi

  • MARIO ANGELO

    22 Giugno 2012 - 20:08

    Sono uno dei tanti cittadini rovinati dalla corruzione e disonestà imperanti in questa nostra Repubblica, grazie ai quali ho perso l’impresa di famiglia, una fiorente azienda commerciale che dava lavoro in Milano a 52 dipendenti. Posso vantare una lunga frequentazione del Tribunale Penale di Milano in quanto come parte civile ho assistito a moltissime udienze del processo relativo al crack del vecchio Banco Ambrosiano e a quasi tutte le udienze del processo Conto Protezione nei vari gradi di giudizio.E’ per questo che ho più volte scritto alle più alte cariche dello Stato in occasione dei vari tentativi di “beatificazione” del delinquente latitante Bettino Craxi. Spesso il Tribunale Penale condanna l’imputato al pagamento di provvisionale immediatamente esecutiva a titolo di risarcimento del danno causato alle parti civili. Più l’imputato è “importante” più risulta nullatenente e non paga,percui occorre instaurare una causa civile… Se l’applicazione all’imputato di attenuanti o la conc

    Report

    Rispondi

  • MARIO ANGELO

    22 Giugno 2012 - 20:08

    Ho mandato le parole che seguono a governanti,politici,magistrati.Nessuna risposta: Spesso il Tribunale Penale condanna l’imputato al pagamento di provvisionale immediatamente esecutiva a titolo di risarcimento del danno causato alle parti civili. Più l’imputato è “importante” più risulta nullatenente e non paga,percui occorre instaurare una causa civile… Se l’applicazione all’imputato di attenuanti o la concessione degli arresti domiciliari (vedi Licio Gelli) fosse subordinata all’immediato pagamento della provvisionale o addirittura ad una transazione con la parte civile,ciò contribuirebbe certamente alla riduzione di molte cause civili e non si assisterebbe allo spettacolo indecente di vedere milionari (in euro) ufficialmente poveri.

    Report

    Rispondi

  • MARIO ANGELO

    22 Giugno 2012 - 20:08

    Causa RG n. 4278/05 Consigliere Istruttore Dott. Roggero Sezione 3^ Civile CORTE D’APPELLO DI MILANO Alla data odierna non ho ancora ricevuta la sentenza relativa alla causa in oggetto. Avendo sperimentato di persona unitamente ad altri piccoli azionisti del Banco Ambrosiano come dal 1982 ad oggi la “Ingiustizia Penale e Civile” di questo Paese abbia trattato la bancarotta del Banco,mi chiedo e Le chiedo di verificare se la latitanza della sentenza sia dovuta al fatto che siete nella melma come riportato dai media nazionali oppure se trattasi di protezione a Ciarrapico Giuseppe,Gelli Licio,Mennini Alessandro,Bianchi Adriano e Pazienza Francesco. Ho verificato che in Cancelleria sparivano carte relative a Bettino Craxi improvvisamente riapparse dopo minaccia di esposto,che venivano consegnate ad Hammameth notifiche fuori termine,che la 3°Sezione Penale ha affermato il falso (segnalato al Presidente Napolitano ed al CSM),che il famoso Francesco Greco è sotto inchiesta al Tribunale di

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog