Cerca

La confessione

Bechis racconta la boutade di Passera: "I poli politici sono repellenti"

Il superministro del governo Monti studia i numeri: starà pensando a scendere in campo?

Tasse, sviluppo, Germania, G20. Corrado Passera a pochi giorni dall'approvazione del decreto sviluppo, rilascia un'intervista a Radio anch'io. Alla fine, parla anche del futuro. Smorza la possibilità di una sua candidatura anche se si lascia andare con una frase che chiarisce molto bene la sua posizione sulla situazione politica italiana: "I poli attuali sono un po' repellenti". Poi si corregge, "rinnegando" la parola "repellenti" perché altrimenti "diventa subito il titolo". Però, Passera, la sua idea l'ha espressa chiaramente. E ha argomentato. "Repellenti" perché "l'attuale sistema elettorale costringe a dei raggruppamenti forzosi ed eterogenei, che quindi sono un po' repellenti, perché costringono a dei raggruppamenti forzosi". Il superministro si lascia andare a queste argomentazioni - come mette in evidenza il vicedirettore di Libero, Franco Bechis, in questo video - dopo aver finto di non volerne parlare. Che Corradino Passera stia pensando a scendere in campo? E poi, a ben vedere, se alle prossime elezioni ci toccheranno la foto di Vasto, la riedizione dell'alleanza Lega-Pdl e simili, forse Passera ha ragioni: questi sono un po' repellenti...

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • mariodaborgo

    22 Giugno 2012 - 18:06

    Il pavido coniglio. Caro Bersani dopo tre anni che chiedevi le dimissioni di b. quando b le ha date, dicevi che le elezioni le avreste vinte a mani basse,anch’io lo pensavo, dicendo che per responsabilità,ma da coniglio di razza pregiata, hai avuto paura di andare al governo, cosi hai contribuito a consegnare il paese in mano a questo governo di non eletti che con una manovra,da governi sudamericani,mette in ginocchio i pensionati i lavoratori e le imprese che con l’aumento dei costi,sia dei beni di prima necessità,sia il costo del lavoro,le nostre imprese con questi aumenti non saranno competitive sui mercati internazionali ,l’incremento delle esportazioni,non avranno la possibilità di aggiungere nemmeno uno spillo. La ricchezza si crea con l’esportazione del nostro lavoro,ma se questo Continuiamo ad aumentarlo la ricchezza se la prendono gli altri.

    Report

    Rispondi

  • giancarloetrusco

    20 Giugno 2012 - 12:12

    che i politici fanno schifo e risaputo ma detto da uno che per anni a strozzato la gente essendo un banchiere fa veramente schifo meriti solo la forca,solo il nome questo signore e bello "PASSERA"

    Report

    Rispondi

  • giancarloetrusco

    20 Giugno 2012 - 12:12

    che i politici fanno schifo e risaputo ma detto da uno che per anni a strozzato la gente essendo un banchiere fa veramente schifo meriti solo la forca

    Report

    Rispondi

blog