Cerca

Le prime immagini

Ecco il video del presunto killer degli israeliani

Le telecamere di sorveglianza dell'aeroporto di Burgas in Bulgaria hanno inquadrato il sospetto: giovane, bianco, capelli lunghi e cappello in testa

Gli inquirenti bulgari hanno reso note le immagini delle telecamere di sicurezza dell'aeroporto di Burgas, sul Mar Nero, che immortalano il presunto attentatore che ha provocato 8 morti e una trentina di feriti tra turisti israeliani. Giovane, bianco, capelli lunghi e cappello in testa, l'uomo si aggirava nervosamente nella sala d'attesa pochi minuti prima dell'esplosione che ha fatto saltare in aria l'autobus. Secondo il governo di Tel Aviv dietro alla strage ci sarebbe l'Iran, ma Teheran nega. L'attentato, insomma, è opera di un attentore. E il terrorista ha anche un nome: si chiama Mehdi Ghezali, è svedese, ed è noto per essere un terrorista islamico. Il folle, tra il 2002 e il 2004, è stato rinchiuso a Guantanamo: lo rivela il Times of Isreal, che cita delle fonti bulgare. Dall'intelligence di Stoccolma (Sapo), però, è arrivata una smentita: "Disconosciamo questo nome, non possiamo fornire ulteriori elementi", ha dichiarato il capo del controspionaggio, Claes Ohison, al quotidiano Espressen.

La pista iraniana - Inoltre, secondo l'intelligence israeliana, dietro all'attentato ci sarebbe l'Iran, una circostanza confermata dal primo ministro d'Israele, Benjamin Netanhyahu. Pronta la risposta di Teheran, che nega tutto: "Si tratta di un'informazione infondata di uomini di Stato del regime sionista, tipica del loro metodo, che ha uno scopo politico, ma è segnale di debolezza". Quindi, dall'Iran, è arrivata anche la condanna all'autore della strage: "Mettere in pericolo la vita di innocenti è un atto inumano".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • albert0ne73

    19 Luglio 2012 - 21:09

    C'è un solo modo di risolvere il problema islam: tabula rasa. Niente più discussioni. Non sopportano il fatto che ci siano persone con una fede e valori e principi differenti dai propri. Un miliardo in meno di musulmani e staremmo meglio tutti...

    Report

    Rispondi

  • Satanasso

    19 Luglio 2012 - 21:09

    E questo,per la stampa,sarebbe svedese ? E' un islamico-arabo algerino che abita (poveri svedesi) in Svezia...Lo lascerei morire tra i ghiacci del Nord della Svezia,assieme ai portatori di turbanti arabi che infestano IKEAland !

    Report

    Rispondi

  • VincenzoAliasIlContadino

    19 Luglio 2012 - 20:08

    Obama per vincere le elezioni ha promesso mari e cielo e chiudere Quantanamo: ma non sarebbe stato meglio fare ammarare carrette del cielo nelle fosse dell'Atlantico, infestati di squali ( me lo confidarono alcuni Cubani “ ce tanto incenso, tesori di pirati e molte vergini con le pinne: era giusto fare tanta cagnara per Quantanamo per dei mostri che hanno solo la parvenza di cristianuzzi?

    Report

    Rispondi

blog