Cerca

Strage di Burgas

Burgas, giallo sul killer degli israeliani:
"Il kamikaze non è lo svedese"

Fonti bulgare e svedesi confermano: l'uomo del video non è Muhammad Ghezali, il terrorista di origini algerine già detenuto a Guantanamo

Ennesimo colpo di scena nella serie di notizie confermate e smentite dalle auorità bulgare sull'attentato di ieri a Burgas in cui sono morti 7 turisti israeliani. Il ministero dell’Interno di Sofia ha smentito l'indiscrezione secondo la quale il kamikaze autore della strage fosse un cittadino svedese di origine algerine, Muhammad Ghezali. La notizia era stata diffusa da alcuni media bulgari e ripresa in Israele. Poi il controspionaggio svedese (Sapo) ha negato che Ghezali fosse coinvolto e solo ora la presa di posizione bulgara: "Affermiamo che questa informazione non corrisponde a verità. E’ scorretto pubblicare notizie senza la conferma del ministero o di altre istituzioni competenti", si legge in un comunicato. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog