Cerca

Pisapia

Cattivo maestro: canta "Pisapia canaglia" (con parolacce) coi bambini

Il sindaco di Milano autoironico sul palco della festa di Radio Popolare. Però scivola su un testo non proprio adatto ai minori

Il sindaco di Milano Giuliano Pisapia ha partecipato a ferragosto a Idroparty 2012, l'annuale festa degli ascoltatori di Radio Popolare, tenutasi all'Idroscalo. Accolto dagli applausi della folla durante le esibizioni di alcuni gruppi musicali underground, ha dimostrato un notevole senso di autorironia, salendo sul palco e cantando insieme ad un coro di giovanissimi Pisapia canaglia, l'ironico brano scritto durante la scorsa campagna elettorale che ha portato Pisapia a Palazzo Marino. Ma come da tradizione della sinistra, il sindaco di dimostra un cattivo maestro: il testo della canzoncina satirica infatti non risparmia parolacce e volgarità e intonarlo insieme a bambini non è decisamente il massimo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • leo2958

    23 Agosto 2012 - 19:07

    LODEVOLE PER IL CITTADINO CHE A MILANO TROVA E SOCIALIZZA CON ALTRA GENTE,ERA MEGLIO SE SUL PALCO FACEVA SCENA MUTA ,MARIONETTA CHE HA DATO IL BENESTARE ALL"ENTRATA DELLO STADIO MEAZZA,GRATIS!!!,AI POLITICI,VERGOGNATI PISAPIA,NON BASTANO GLI STIPENDI CHE PRENDETE !! ALLA FACCIA DEL TIFOSO LAVORATORE. QUESTO E QUELLO CHE AVETE VOTATO!!!,VI SEMBRA GIUSTO?.

    Report

    Rispondi

  • petra9035

    17 Agosto 2012 - 10:10

    Grande sindaco,grande Pisapia .Grazie per essere il sindaco della nostra citta'.

    Report

    Rispondi

  • orfeo61

    17 Agosto 2012 - 00:12

    Sentire questi ragazzini cantare tranquillamente parolacce è terribile! E davanti ci sono i loro genitori che si divertono pure....è una cosa tristissima. Poveri noi.

    Report

    Rispondi

  • jerry_it

    16 Agosto 2012 - 19:07

    Cari milanesi, lo avete votato... ora tenetevelo. Ma che volete? Almeno abbiate la compiacenza di tacere e ingoiare il rospo.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog