Cerca

Il caso

Salviamo il soldato Bowe:
il disperato appello della madre

Bergdahl è in mano ai talebani da 1176 giorni

Il ragazzo è stato catturato il 30 giugno del 2009 e da allora è ostaggio delle forze fondamentaliste dell'Afghanistan

Dal web, il video dell'appello disperato di Jani Bergdahl, la madre del soldato Bowe Bergdahl, in mano ai talebani da 1176 giorni. Il ragazzo è stato catturato il 30 giugno del 2009 e da allora è ostaggio delle forze fondamentaliste dell'Afghanistan. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog