Cerca

Scandali e non

De' Manzoni a LiberoTv: "Fini non fare il furbo su Lavitola e mantieni le promesse"

Videoeditoriale del vicedirettore: "Lo scandalo di Montecarlo nasce nel 2010 e il faccendiere entra nella vicenda molto dopo, quando la verità è già emersa. Quella casa è stata svenduta a Tulliani"

Dopo la strana lettera scritta ma mai inviata da Valter Lavitola a Silvio Berlusconi ha prestato il destro a qualcuno, leggi Gianfranco Fini, per intorbidare le acque. Nell'estate 2010 un'inchiesta giornalistica di Libero e Il Giornale provò senza ombra di dubbio che un appartemento a Montecarlo, lasciato in eredità ad Alleanza nazionale, fosse stato svenduto a Giancarlo Tulliani, fratello della compagna di Fini. Lavitola entra in questa vicenda verso la fine dell'inchiesta giornalistica, procurando i documenti che attestano quella verità giornalistica e certificata dai magistrati romani. In tutta questa vicenda, solo una cosa è rimasta in sospeso: la promessa, mai mantenuta, di Fini di dimettersi qualora fosse emerso che la casa di Montecarlo fosse di proprietà del signor Tulliani. Il videoeditoriale del vicedirettore di Libero Massimo de' Manzoni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • francoruggieri

    03 Ottobre 2012 - 11:11

    Stavo per aggiungere un commento e ho visto che iobadini aveva detto proprio le stesse cose. Aggiungerei un'altra qualifica per l'ineffabile Fini: "Leccaculo". Fin che non ha capito che con Berlusconi non aveva spazio lo ha leccato anche a lui.

    Report

    Rispondi

  • lobadini

    01 Ottobre 2012 - 13:01

    Questo vile e codardo essere non ha le palle per dimettersi.............e dopo come farebbe con la sua padrona?

    Report

    Rispondi

  • sardapiemontese

    30 Settembre 2012 - 16:04

    giornalista....sarebbe interessante conoscere i nomi di quegli 007....e cmq a prescindere dalla lettera vera o no...l'affaire montecarlo è antecedente al lavitola ed innegabile che la casa di monegasca è proprietà del cognato così come è innegabile che fini disse che se si fosse appurato che l'appartamento era del cognato (un altro che non sa chi gli ha comprato la casa)...si sarebbe dimesso....naturalmente non lo ha fatto e si è guadagnato il nomignolo di "fini il bugiardo"

    Report

    Rispondi

  • OIGRESINOR

    30 Settembre 2012 - 14:02

    infatti in questo paese chi ha "aderenze" o comunque in qualche maniere e' "intortato" nulla rischia pur avendo scippato una vecchietta morente dei suoi desideri ed espressa volonta'... Il bello che tutto cio' costa al paese una fortuna...

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog