Cerca

Violenze sui minori

Bimbo conteso portato via a forza dalla scuola

Le scioccanti immagini di un bambino padovano di appena dieci anni sottratto alla madre (e prelevato direttamente da scuola sotto l'occhio rabbrividito degli altri compagni di classe) a forza di spintoni, trascinamenti vari contro la propria volontà mandate in onda durante la trasmissione "Chi l'ha visto?"

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Devogu

    16 Ottobre 2012 - 16:04

    Brillante operazione per catturare in forze un personaggio pericoloso. E' anche pazzo. Lo hanno trattato bene e gli hanno concesso gli arresti domiciliari. Passa i suoi giorni brancolando in un mondo di ciechi.

    Report

    Rispondi

  • acstar

    12 Ottobre 2012 - 12:12

    Cavolo che stronzate che fanno ! Ma, tanto per cambiare, c'è di mezzo uno stronzo di....giudice....! E questa sarebbe la nostra pulizia? Ma vadano tutti a quel paese !

    Report

    Rispondi

  • oldpeterjazz

    12 Ottobre 2012 - 10:10

    Beh, quella signorina con la medaglietta al collo,più che un ispettore di Polizia mi sembra un ispettore di PULIZIA. E' proprio vero il proverbio: - Metti un cappello e perdi il cervello ! Spero che Manganelli sappia a quali servizi trasferire la simpatica ispettrice.

    Report

    Rispondi

  • Carla Passeri

    12 Ottobre 2012 - 09:09

    padri e madri che usano i figli per distruggersi a vicenda; assistenti sociali, "specialisti" e magistrati che considerano il bambino un oggetto senza anima nè sentimenti, incapaci di dire cosa desiderano; dei poliziotti che eseguono senza usare il proprio cervello e passivamente degli ordini ricevuti. UNA MAREA DI ADULTI DEMENTI CONTRO UN BAMBINO INERME CHE PAGHERA' PER TUTTA LA VITA QUESTO SOPRUSO. Ora è SOLO e NESSUNO SE NE CURA........purtroppo non è e non sarà l'ultimo caso è solo il più eclatante perchè c'è un filmato che mette le nostre coscienze di fronte all'evidenza della nostra disumanità

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog