Cerca

Lodi

Anziana maltrattata dalla badante ucraina
donna incastrata da un video

Dopo i primi sospetti, il figlio della novantenne decide di rivolgersi alle forze dell'ordine

La donna veniva sedata ripetutamente con farmaci mai prescritti dal suo medico e quando reagiva riceveva pugni, calci e pizzicotti sul naso e sulle mani

Per sei mesi ha maltrattato la donna anziana di cui doveva occuparsi. E' successo a Lodi e, dopo i primi sospetti, il figlio è riuscito a dar una risposta ai suoi dubbi fondati, grazie ad una telecamera installata dalla Polizia. La badante, una sessantenne ucraina, è stata allontanata dal domicilio e denunciata per percosse aggravate. La novantenne, che ha problemi di deambulazione ma non difficoltà cognitive, veniva sedata ripetutamente con farmaci mai prescritti dal suo medico e quando reagiva riceveva pugni, calci e pizzicotti sul naso e sulle mani.

Il video-choc -
Nel filmato si vede chiaramente la badante che, con uno straccio da cucina le strofina il volto, glielo avvolge intorno alla testa come per soffocarla, le preme una padella sulla faccia, le tira i capelli ripetutamente, senza ragione. La badante violenta era arrivata a casa dell’anziana lodigiana a marzo e i sospetti sono arrivati dopo un paio di mesi, quando la pensionata aveva cominciato ad apparire al figlio intontita e spesso addormentata presentando dei lividi sulle braccia.

Lodi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • snoopy49m

    18 Ottobre 2012 - 20:08

    per fortuna non ho il potere io altrimenti la soluzione che proporrei sarebbe pesante perché una idiota primita di questo livello deve essere educata-addestrata in modo rapido e risoluto

    Report

    Rispondi

  • marcothai

    15 Ottobre 2012 - 17:05

    vorrei far presente all ex finiano che e' il buonismo dei magistrati che ha sempre scandalizzato, e poi vorrei chiedere al Direttore del giornale del perche' oscura la faccia di questa delinquente, TUTTI dovrebbero vederla nel muso, essendo una bestia, in modo tale da prendersi tutti gli sputi sul muso da quelli che incontra, o volete salvaguardare la sua privacy, avete paura che vi denunci?

    Report

    Rispondi

  • ex finiano

    12 Ottobre 2012 - 23:11

    Non riesco a capire come si faccia a tollerare situazioni del genere! Allontanamento? In galera con tutte le scarpe! Ma come sempre, magari chi ruba un pezzo di pane perchè non ha da mangiare, va in galera! Apriamo gli occhi, italiani! Ormai nel nostro paese comanda una marmaglia di gentaglia di tutte le specie con il beneplacito di governanti e politicanti "buonisti" solo per interessi! Non si indigna nessuno di costoro? Gaglioffi!!

    Report

    Rispondi

  • futuro libero

    12 Ottobre 2012 - 12:12

    ma siamo impazziti. subito in galera e buttiamo la chiave. Ma questo succederebbe in un paese dove funzione la giustizia, da noi potrebbe succedere che in carcere ci vada la vittima, in Italia funziona così.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog