Cerca

Guarda il video

Furia Mancini contro l'arbitro (e un inglese maccheronico)

Il City rimonta l'Ajax, ma il 3-2 viene annullato per fuorigioco inesistente. Poi un rigore non dato. E Roberto sbotta

Il Manchester City è praticamente fuori dalla Champions League. Condannato anche dagli errori arbitrali. Sotto di due gol contro l'Ajax, i citizens rimontano. Ma il 3-2 con cui la partita sarebbe stata ribaltata viene annullato: la rete di Aguero su corss di Kolarov viene annullata per un fuorigioco inesistente. E, come se non bastasse, all'ultimo secondo l'arbitro decide di fischiare la fine piuttosto che un fallo su Balotelli in area di rigore. Il penalty ci poteva stare. L'allenatore del City, Roberto Mancini, non ci sta e si scaglia contro l'arbitro. L'allenatore rimarca gli errori del fischietto. Nel video non si sente, ma nella concitazione incappa anche in un errore in inglese: "It is was gol! It is was gol", urla all'arbitro. Che in italiano, circa, suonerebbe così: "E' era gol! E' era gol!".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog