Cerca

La Telefonata

Ecco l'intervista di Belpietro a Samorì

L'imprenditore sul quale Silvio Berlusconi ha puntato per il futuro del centrodestra italiano ospite del direttore di Libero a Mattino Cinque

Nel centro destra non si sa ancora se ci saranno le primarie, quando saranno e quali saranno le regole: il Pdl dovrebbe riunirsi giovedì e prendere una decisione. Intanto partono altre iniziative come ad esempio un nuovo movimento che si chiama Mir. Il direttore di LiberoMaurizio Belpietro, questa mattina nel suo programma "La Telefonata" (in onda ogni mattina su Canale Cinque), ha intervistato il fondatore e leader, Giampiero Samorì. L'avvocato di Modena ha spiegato innanzitutto l'acronimo di Mir, ovvero"Moderati in rivoluzione" che già conta sedi attive in tutte le regioni d'Italia (ad eccezione di Liguria e Basilicata che stanno aprendo in queste settimane) e 102mila iscritti. Samorì ha poi spiegato la mission del movimento: "Oggi i moderati devono produrre un programma che modifichi la situazione attuale, quindi devono essere loro gli artefici di una rivoluzione". Quanto al programma, il leader del Mir, lo definisce "un programma capitalistico, e quindi rivoluzionario. Un programma che mette al centro l'impresa, i lavoratori e i consumatori. Stiamo distruggendo le imprese private, abbiamo affamato i lavoratori e per quanto riguarda i consumatori ce ne siamo sempre fregati".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • cquaranta

    28 Gennaio 2013 - 14:02

    La corsa alle poltrone e gli squali che si approcciano ad assalirle ed appropriarsene non finisce qui. Vorrei capire, data la provenienza di questo signore, quanto si crede più credibile rispetto a chi ci ha spolpato fino ad oggi. Troppi partiti e troppi impresentabili. VIA TUTTI. basta con gli inciuci per potersi accaparrare le poltrone e campare alle spalle degli italiani.

    Report

    Rispondi

  • encol

    11 Novembre 2012 - 14:02

    nell'ipotesi di vincere le prossime elezioni di sicuro avremo un vantaggio: MEGLIO SAMORI' DI MONTI. Questo è già un fatto che potrà in qualche maniera consolarci però dovrà fare molta attenzione a Monti il quale rimarrà a Bruxelles a remare forse contro. Il movimento MIR che contiene il temine rivoluzione nel senso di cambiamento radicale di quasi tutto, personalmente mi piace perciò presterò molta attenzione a suoi movimenti dei prossimi mesi.

    Report

    Rispondi

  • rocchetti44

    11 Novembre 2012 - 14:02

    Sono idee rivoluzionarie(togliere un po di soldi alle banche a cominciare dalla banca d'Italia) ma tutto ciò dovrebbe andare di pari passo con la diminuzione del peso economico dell'apparato statale nel suo complesso ,cosa assai difficile;come siamo messi oggi più soldi diamo allo stato più foraggiamo l'inutile burocrazia statale e più i nostri soldi vengono sprecati, in alcuni casi proprio buttati via. Occorre una cura da cavallo per snellire lo stato sprecone.

    Report

    Rispondi

  • PETTIROSSO

    11 Novembre 2012 - 09:09

    Non lo conoscevo prima, sentendolo mi sembra uno che ha voglia di non affogare con gli altri e quindi, se lo lasciassero lavorare, penso potrebbe dar una mano a salvare la "barca italiana" che sta naufragando paurosamente. Se non gli faranno fare la fine di Berlusconi con "avvisi" a raffica potrebbe anche farcela... vedremo in seguito!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog