Cerca

Il caso

Scherzo Kate: i due speaker chiedono scusa per il suicidio dell'infermiera

In lacrime, i due conduttori hanno detto di essere distrutti dalla vicenda e che non avrebbero mai immaginato avrebbe avuto un epilogo del genere

Lacrime e voci spezzate per i due dj australiani che sono comparsi in video per chiedere scusa per il loro scherzo dal tragico epilogo. I due speaker telefonici, autori della telefonata all'ospedale londinese dove era ricoverata Kate Middleton, sono stati i protagonisti di un'intervista alla tv australiana. L'incontro arriva dopo giorni di silenzio in seguito al suicidio di Jacintha Saldanha, la centralinista che ha passato all'infermiera la chiamata dello scherzo. I due speaker hanno detto di essere distrutti dalla vicenda e che non avrebbero mai immaginato avrebbe avuto un epilogo del genere. In lacrime, i due hanno dichiarato: "Pensavamo che ci avrebbero riattaccato, che la cosa non sarebbe durata più di 30 secondi, doveva essere uno solo uno scherzo e non passa un minuto in cui i nostri pensieri non vadano alla famiglia di Jacintha Saldanha".

Come "La Guerra dei mondi" - Se non fosse per il tragico evento finale, lo scherzo dei due speaker australiani potrebbe benissimo ricordare gli scenari di panico scatenati da La guerra dei mondi (War of the Worlds) di Orson Welles. Il celebre sceneggiato radiofonico, trasmesso negli Stati Uniti dalla CBS il 30 ottobre del 1938 e interpretato dal grande regista Welles, è entrato nella storia per avere scatenato il panico descrivendo una invasione aliena. Lo scherzo fu tratto dall'omonimo romanzo di fantascienza di Herbert George Wells. Molti radioascoltatori, nonostante gli avvisi trasmessi prima e dopo il programma, non si accorsero che si trattava di una finzione, credendo che stesse veramente avvenendo uno sbarco di extraterrestri nel territorio americano. L'adattamento del romanzo, infatti, simulava un notiziario speciale che a tratti si inseriva sopra gli altri programmi del palinsesto radiofonico per fornire aggiornamenti sull'atterraggio di bellicose astronavi marziane nella località di Grovers Mill, nel New Jersey.

L'infermiera si è impiccata - Jacintha Saldanha, l'infermiera-telefonista morta dopo esser caduta nella trappola della telefonata dei finti reali, si sarebbe impiccata. Lo scrive la stampa britannica, senza però dare ulteriori dettagli.  In attesa dell’autopsia che dovrà indicare le cause della morte, l’ospedale King Edward VII, dove era ricoverata la duchessa di Cambridge, ha smentito che l’emittente abbia cercato di contattarli prima di mandare in onda la burla. Secondo la radio 2Day FM, il managment dell’emittente cercò di mettersi in contatto per ben cinque volte con la clinica proprio per anticipare il senso della telefonata con le due infermiere, che avevano rilevato dettagli privati delle condizioni di Kate Middleton; ma l’ospedale ha seccamente smentito.

 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog