Cerca

La Telefonata

Francesco Storace: "Il Centrodestra ha bisogno di un unico candidato"

Il candidato alla Regione Lazio è intervenuto a La Telefonata di Maurizio Belpietro e ha parlato delle elezioni regionali e del ritorno in campo del Cav

"Nel partito c''è necessità di una canditura unitaria del partito e non mi assumo la responsabilità di combinare quello che è successo in Sicilia dove il centrodestra si è presentato con due candidati, bisogna evitare danni alla Regione" ha detto il leader de La Destra Francesco Storace

 

Il candidato alle elezioni per la Regione Lazio Francesco Storace è intervenuto questa mattina a La telefonata di Maurizio Belpietro, in onda su Canale 5. A 53 giorni dalle elezioni regionali, l''ex governatore ha parlato della sua candidatura: "Nel partito c'è necessità di una canditura unitaria e non mi assumo la responsabilità di combinare quello che è successo in Sicilia dove il centrodestra si è presentato con due candidati, bisogna evitare danni alla Regione". E sul ritorno di Silvio Berlusconi :sostiene un ripensamento del Cav.  "Credo che Berlusconi abbia messo in campo tutto questo armamentario per dimostrare di essere ancora lui il decisore nel Pdl e, da questo punto di vista, fa bene anche con la promessa di un rinnovamento delle liste elettorali. Poi non escluderei che punti su un candidato da tirare fuori all’ultimo momento per dimostrare che non sta facendo una battaglia personale. C'è da aspettarsi di tutto e voglio verificare anche questo nel colloquio che avremo oggi". 

A Belpietro il leader della Destra ha poi ipotizzato un nuovo partito di destra con gli ex An al quale lui non si tirerebbe indietro:   “Se ci fosse la riunificazione di tutti i soggetti provenienti da An -ha sottolineato- io credo che anche il mio partito sarebbe disponibile a ragionarci. Ma l’impressione è che ci siano pezzi di correnti di quella che fu An e che ognuno farà un percorso separato”. Di questo, ha aggiunto "ne parlerò con Berlusconi. Un conto è dare vita a un soggetto politico che abbia un fondamento, delle idee e dei progetti culturali oltre che politici: ma se bisogna costruire un soggetto politico semplicemente perchè non hai dei seggi da un altro, credo che abbia poca strada davanti a sè”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog