Cerca

La bufera

Lega, Salvini contestato a Napoli: costretto a rinunciare al comizio

Non è stata proprio una passerella elettorale quella di Matteo Salvini a Napoli. Stamane il segretario della Lega è stato a un banchetto del Carroccio che raccoglieva le firme per i referendum. "In uno Stato dove detta legge Genny 'a Carogna non ci voglio stare" aveva detto Salvini e ripetuto da Napoli ai microfoni dei giornalisti. Immediata la reazione di alcuni napoletani, alcuni anche con la bandiera del Regno delle Due Sicilie: "Buffone, vattene"

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Janses68

    06 Giugno 2014 - 14:02

    Se non c'e' rispetto da nessuna delle 2 parti : Sud e Nord , e' inutile che si incontrino .... Soprattutto se entrambi hanno pensieri generalizzati su i suoi fratelli del sud o del nord. Bisio con il suo film voleva proprio lottare contro i luoghi comuni che le persone del nord hanno del sud e viceversa. Ma l'uomo e' bestia e non ha cervello , generalizza e tira fuori i denti. Buffoni entrambi.

    Report

    Rispondi

  • fracar52

    07 Maggio 2014 - 10:10

    Nemmeno io voglio stare con Calderoli !

    Report

    Rispondi

  • carlex

    07 Maggio 2014 - 08:08

    Siete Fieri di essere TERRONI, si sente nel video, Fieri di Sventolare le Bandiere del Regno delle 2 Sicilie... e allora che cazz aspettate a separarvi dal resto dell' Italia e a tornare ad essere Briganti..REFERENDUM! Vi abbiamo sopportato e supportato anche troppo... Restate nella vostra M..da, e non fatevi piu sentire !!! Maledetto Garibaldi quella volta dovevamo fermarlo !!! 153anni di sfiga

    Report

    Rispondi

  • colombinitullo

    07 Maggio 2014 - 00:12

    Salvini perchè perdi il tuo tempo?stai qui al Nord dove tutti ne abbiamo le palle piene.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog