Cerca

La confessione in diretta

Telefonata choc di un poliziotto: "Entro in parlamento e sparo a tutti!"

Nel bel mezzo de La Zanzara su Radio24 arriva una strana telefonata. Mario dice di appartenere alle forze dell'ordine e propone la sua soluzione per risolvere i problemi dell'Italia: "Uccidere tutti i parlamentari"

Si chiama Mario e di mestiere fa il poliziotto. Chiama la trasmissione radiofonica "La Zanzara", su Radio24 e annuncia: "Sono molto deluso da tutto, anche dal popolo italiano siamo stati fregati da noi stessi perchè noi andiamo a votare questi delinquenti”. Dopo una breve chiaccherata su cosa dicono i suoi amici residenti all’estero sull'Italia, l’uomo ha fornito la sua soluzione per risolvere il problema della crisi italiana e della casta al potere: “Io ho un porto d’armi, l’arma di ordinanza, due caricatori con quindici colpi, un fucile a pompa con un centinaio di colpi, una katana, visto che sono anche maestro di karate. Io andrei a Roma, entro in Parlamento, metto la sbarra, sistemo tutti. E son sicuro così di sistemare l’Italia”. I due conduttori basiti restano senza parole. Mario non tradisce l'emozione emozione e afferma: “Ho fatto già quarant’anni di servizio e grazie a loro non vado in pensione perchè per due settimane rientro nel decreto Monti. Se entro in Parlamento” – ha aggiunto – “comincio a sparare a destra e a sinistra. Una volta che son dentro tutti, chiudo le porte e non faccio uscire più nessuno, eh“.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • RANMA

    20 Gennaio 2013 - 15:03

    ma mancano le palle per farlo..

    Report

    Rispondi

  • robylella

    18 Gennaio 2013 - 16:04

    Che bello se succedesse davvero! ....Vengo anch'io a condizione che ....Casini lo squarto io .... Alejob : non penso che i successori a corto termine si permeterebbero lo stesso atteggiamento ....

    Report

    Rispondi

  • piccionesecco

    18 Gennaio 2013 - 11:11

    Vedo che siamo quasi tutti d'accordo sulla necessità di una soluzione radicale al problema dei politici corrotti e fannulloni, anzi un lettore propone di fargli avere anche altre cartucce! E' però importante preservare le eccellenze che pure in Parlamento ogni tanto vi mettono piede, come gli avvocati Longo, Pecorella, Ghedini e soprattutto Marcello Dell'Utri, il più grande bibliofono italiano e vero galantuomo d'onore!

    Report

    Rispondi

  • alejob

    17 Gennaio 2013 - 20:08

    Si alla storia, ma c'è un problema, coloro che verrebbero al loro posto, ruberebbero di più, perchè la mentalità non cambia. Una volta Politico disse: Perchè non devo essere come loro. Come vedi, il gioco non vale la candela.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog