Cerca

Spalle al muro

Fitto (Fi) a Bechis: "Renzi pensi al pil più che al Senato"

31 Luglio 2014

2

"C'è una sola cosa chiara sulla riforma del Senato: 3 italiani su 4 vorrebbero eleggerlo". Lo sostiene Raffaele Fitto, di Forza Italia, intervistato da "Spalle al muro" per la web tv di Libero. Secondo Fitto le riforme non si possono fare quasi per decreto legge come sta avvenendo in queste ore a palazzo Madama. Matteo Renzi intanto dovrebbe pensare di più al Pil "che snobba dicendo che un punto in più o in meno cambia poco". Invece cambia sostanzialmente, e lì dovrebbe "vedersi la diversità del centrodestra, che può opporsi al leader Pd con un progetto alternativo"

di Franco Bechis

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • tizi04

    31 Luglio 2014 - 13:01

    Renzi si e` allenato fin da piccolo a vendere formaggio nei mercatini toscani, buona parlantina ma pochi risultati. Ricordatevi che uno dei motti dei comunisti e`: Quel che e` mio e` mio e quello che e` tuo meta` per uno. E quelli dei palazzi stanno applicando la regola sistematicamente.

    Report

    Rispondi

  • arwen

    31 Luglio 2014 - 12:12

    Il premier: "PIL a 0,3? Per la gente tanto non cambia nulla". Bufala intergalattica che dovrebbe far rabbrividire ogni pecorella rossa. Quando B. disse che lo SPREAD non esisteva, ovviamente fu linciato, ora Renzi ci viene a dire che se il PIL è 0,3 o 0,8 non cambia nulla. Mezzo punto di PIL sono, più o meno 8 miliardi di euro caro Renzi. Cambia per gli italiani e tu lo sai....bugiardo!

    Report

    Rispondi

media