Cerca

Io sbianchetto

Angelino Alfano, tutti quei tweet cancellati

Per fortuna che li ha cancellati. Perché Angelino Alfano è maniaco compulsivo di twitter e ne cinguetta davvero tante. Il problema è che ne azzecca assai poche. Avessimo creduto ai suoi cinguettii, mai sarebbe andato con il Pd, in Italia avremmo molti poliziotti in più, e gli 80 euro oggi li avrebbero anche i lavoratori autonomi e i pensionati. Angelino l'ha detto, poi ha capito di averla sparata grossa, e ha cancellato. Ma noi abbiamo recuperato tutto...

di Franco Bechis
@FrancoBechis

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • gigi0000

    09 Settembre 2014 - 10:10

    Alfano è degno compare di Renzi: tante parole, ma niente fatti. In ogni caso il cialtrone è indispensabile a Berlusconi per comporre una coalizione in grado di contrastare la sinistra, quindi, obtorto collo, qualche sorriso e qualche stretta di mano diviene necessaria, come sempre accade in politica. Non dimentichiamo che Renzi è democristiano ed ora bellamente si presenta come comunista.

    Report

    Rispondi

  • spadino65

    09 Settembre 2014 - 10:10

    Bechis l'ho già fatto notare a Stella....a breve articoli dolci e accomodanti su Alfano...il capo lo vuole in coalizione, quindi tutti i "grandi giornalisti" che crivono su Libero e sul Giornale dovranno adeguarsi....si prepari ad inchiodare, smascherare e sputtanare altri personaggi

    Report

    Rispondi

blog