Cerca

Bechis

Enrico Letta asfalta Matteo Renzi sui debiti della Pa, il renziano Edoardo Fanucci prova a difendere il premier

8 Ottobre 2014

2

Enrico Letta ha fatto due volte di più e due volte più veloce di Matteo Renzi sul pagamento dei debiti che la pubblica amministrazione aveva con le imprese. L'attuale governo aveva promesso a fine febbraio di stanziare 60 miliardi per una cura choc in 15 giorni. Otto mesi dopo ha stanziato appena 9,3 miliardi e ha pagato effettivamente 8,8 miliardi: 1,1 miliardi di euro al mese. Negli otto mesi di Letta invece il governo aveva saldato 2,8 miliardi al mese di quel debito, due volte e mezza più di Renzi che ancora una volta si rivela velocissimo a parlare e una gran lumaca a realizzare. Prova a difendere il premier il giovane renziano Pd Edoardo Fanucci, che però ammette che le cose siano un po' più complicate di come apparivano...

di Franco Bechis
@FrancoBechis

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • arwen

    09 Ottobre 2014 - 10:10

    "L'attuale governo aveva promesso a fine febbraio di stanziare 60 miliardi per una cura choc in 15 giorni. Otto mesi dopo ha stanziato appena 9,3 miliardi e ha pagato effettivamente 8,8 miliardi: 1,1 miliardi di euro al mese". un altro annuncio di Renzi. Pecato che gli ingenui e le pecorelle rosse non siano interessate alla verità quanto alle chiacchiere. Renzi nn ha mantenuto 1 singola promessa!

    Report

    Rispondi

  • paolino pierino

    08 Ottobre 2014 - 20:08

    Vero è che le disgrazie non vengono mai sole. Dopo la terza porcata dei premier nominati .Bersani potrebbe fondare un nuovo PD mettendogli il nome di "non smacchio giaguari. La Boschi non la vedo come premier deve dedicarsi all'ornitologia lei che di uccelli se ne dovrebbe intendere altrimenti faccia pratica con quella bocca quel fisico quel viso pallido ed altre cosucce può fare ciò che vuole

    Report

    Rispondi

media