Cerca

Simpaticone

Roma, Ignazio Marino contestato da una donna: "Questa città fa schifo" e lui la gela: "Connetta i due neuroni che ha"

Il sindaco di Roma Ignazio Marino sta facendo di tutto per farsi amare dai suoi cittadini. In un clima di tensione ai limiti della rivolta, a margine della cerimonia per il settantaduesimo anniversario del bombardamento del quartiere San Lorenzo, il sindaco della Capitale è stato contestato da alcuni romani. A una donna che lo ha avvicinato ha detto: "Provi a connettere i due neuroni che ha e a farli funzionare". La scena e lo scambio di battute ripresi in un video di Corriere.it. La donna aveva detto al sindaco che "la città è sporca, ed è una buffonata che lei venga qui stamattina dopo che hanno spazzato perché sapevano del suo arrivo. Venga domani. Questa città fa schifo".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • paulocorsetti

    04 Settembre 2015 - 09:09

    ma questo sarebbe il primo cittadino di Roma, siamo messi male.

    Report

    Rispondi

  • carmelo.brullo

    21 Luglio 2015 - 17:05

    offesa grave al limite del reato penale, la Gentile cittadina non ha insultato il signor sindaco nella sua persone ma nel suo operato è diverso...pure cafone.

    Report

    Rispondi

  • pollonghi12

    21 Luglio 2015 - 15:03

    Anziché scusarsi e impegnarsi a rendere la città più vivibile, viste le pesanti tasse pagate dai suoi abitanti, Marino non trova di meglio che insultare pubblicamente una cittadina che, pur con toni esacerbati, dettati più dall'esasperazione che dalla cattiveria, manifestava al sindaco il suo rammarico per come vengono mal trattati i beni pubblici.

    Report

    Rispondi

  • sorbelloclaudio

    21 Luglio 2015 - 11:11

    Forza Roma, che aspettate.........................

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog