Cerca

All'Expo

Funghi velenosi, l'esperta: "Occhio ai sintomi, dopo 6 ore dall'ingestione potrebbero essere mortali"

30 Agosto 2015

4

"Se i sintomi, che sono di solito nausea, mal di pancia, vomito e diarrea, compaiono precocemente bisogna comunque andare in ospedale portando al seguito i funghi o i residui di funghi che sono stati ingeriti perché poi vengono visti da un micologo. Ma andate in ospedale soprattutto se i sintomi compaiono dopo le sei ore dall'ingestione perché possono essere Amanita phalloides o, peggio ancora, Cortinarius orellanus. Questi due funghi che sono i più tossici sono capaci di distruggere rispettivamente il fegato e il rene. Il fegato comincia a soffrire quando i sintomi sembrano in via di risoluzione, dopo tre-quattro giorni dall'ingestione e porta all'insufficienza epatica e al coma. A questo punto l'unica chance è il trapianto di fegato". Lo ha spiegato la dottoressa Franca Davanzo del Centro Antiveleni dell'Ospedale Niguarda di Milano nell'ambito dell'appuntamento Funghi belli da vedere ma... organizzato dal ministero della Salute a Expo.

Occhio agli sconosciuti - La dottoressa ha spiegato ai ragazzi perché è fondamentale conoscere bene i funghi per poterne apprezzare la bellezza ed evitare di mangiarne di pericolosi e velenosi. "L'accorgimento più importante quando si va a raccogliere funghi è aver paura di aver raccolto un fungo velenoso. E quindi bisogna farlo identificare sempre dagli esperti. Non azzardarsi a utilizzare e consumare funghi che sono stati raccolti senza prima farli visionare. Tutti gli anni abbiamo dei pazienti che vanno incontro a gravi intossicazioni proprio perché pensano di aver raccolto il fungo nello stesso luogo, aver consumato sempre quello e aver identificato quel fungo come commestibile ma di fatto mangiano funghi pericolosi".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • deltabravo

    21 Ottobre 2015 - 15:03

    Questa s'è mangiata x traverso un porcino una mazza di tamburo ed un ovulo ben sodo esperta del fungo

    Report

    Rispondi

  • francori2012

    10 Ottobre 2015 - 19:07

    Egregio popolo,ve lo suggerisce uno che ha 4 libri sui funghi,e va nei boschi quando può. Se eliminate i funghi con le lamelle,già non"Schiattate" più. Gli altri,se non li conoscete,lasciateli dove stanno o compera- teli al mercato. Francori2012

    Report

    Rispondi

  • marco53

    05 Settembre 2015 - 14:02

    Ma non avevano un altro posto per intervistarla, con meno casino?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media