Cerca

Guarda il video

Senato, Berlusconi contestato. Il Cav: "Vergognatevi"

Slogan e improperi contro il leader del Pdl al suo arrivo a Palazzo Madama

Tra gli ultimi ad arrivare al Senato per la votazione per la presidenza in cui è stato eletto Pietro Grasso, con occhiali da sole a protezione degli occhi per le conseguenze riportate dopo l'intervento per uveite, il leader del Pdl Silvio Berlusconi. Al suo arrivo, un gruppo di persone lo ha platelamente contestato con fischi e slogan, provocando la reazione stizzita dell'ex-presidente del Consiglio: "Vergogna", ha urlato il Cavaliere. Poi ha varcato  l'ingresso di Palazzo Madama per votare Renato Schifani.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • francori2012

    20 Marzo 2013 - 19:07

    Stanno galleggiando sul pozzonero ed hanno ancora il coraggio di parlare.Siete senza posto di lavoro?votate per Bersani e riposerete assai.Peccato che altri paghe- ranno per la vostra demenza.Nascondetevi. Francori2012

    Report

    Rispondi

  • dana46

    18 Marzo 2013 - 16:04

    Non approvo nel modo più assoluto le contestazioni offensive. Purtroppo anche il nostro Presidente non ha fatto una gran bella figura........

    Report

    Rispondi

  • bellanto

    18 Marzo 2013 - 13:01

    Spesso la rabbia fa dire(urlare) cose che riverberano dalle azioni passate...e in questo caso , salvaguardando e guardando le cose con obiettivita' berlusconi negli ultimi 12 anni ha governato il 90 per cento...ha mal gestito l'entrata nell'euro,ha sporcato l'immagine politica con le sue scorrererie fra le gambe delle giovincelle,ha nominato ministre e assessore troie troine e troiette,incompetenti vari e fattoci precipitare nel caos della crisi. Ora la contestazione violenta certo non va bene ma il signor berlusconi che si presenta ancora con il botulino e la pomata sulla testa ...beh, proprio ringraziamenti...non credo si meriti e se volete ancora dare fiducia ad uno che ha fallito ( altrimenti non saremmo a questo punto)bisogna almeno pensarci e non ridare fiducia ad uno che , volente o nolente mi ha cacciato nella.....o no??????????

    Report

    Rispondi

  • biri

    18 Marzo 2013 - 10:10

    Non c'è limite al ridicolo.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog