Cerca

"Politica del figlio unico"

Neonato gettato in un gabinetto
salvato dai vigili del fuoco /VIDEO

Il pianto del bebè ha allarmato i vicini di casa della donna che si era disfatta del figlio. Il bimbo sta bene

Un neonato di appena due giorni, che era stato gettato in una toilette, è stato fortunosamente tratto in salvo dai liquami. A chiamare i vigili del fuoco erano stati i vicini di casa, a Jinhua, nella provincia dello Zhejiang in CIna, allarmati dal pianto del bebè proveniente da un gabinetto alla turca, al quarto piano di un edificio. Il salvataggio è durato oltre due ore: dopo averlo individuato, i pompieri hanno dovuto tagliare una sezione del tubo di scarico, con il bimbetto all’interno, e portare tutto in ospedale; lì pompieri e medici hanno smontato il tubo pezzo per pezzo, con pinze e seghe, fino a quando il neonato, che aveva ancora la placenta attaccata, non è stato liberato. Le immagini del miracoloso salvataggio sono state filmate. Il bimbo ha riportato qualche taglietto al viso e agli arti, ma è stato messo in un’incubatrice ed è in condizioni stabili. Il figli maschi sono di solito quelli che le famiglie cinesi prediligono, ma le coppie subiscono anche un’enorme pressione sociale ed economica legata alla politica del 'figlio unico'.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • fisis

    28 Maggio 2013 - 13:01

    Dove sono gli animalisti che tanto si indignano (anche giustamente) quando un cane viene abbandonato ai bordi di un'autostrada? Dopotutto, anche l'essere umano è un animale...e non merita certo di essere ucciso così. Indubbiamente, in certe rivendicazioni per i "diritti" degli animali e, viceversa, in questa mancanza di pietà per l'essere umano, ci deve essere qualcosa di diabolico,. Non so darmi un' altra spiegazione che sia strettamente razionale.

    Report

    Rispondi

  • fisis

    28 Maggio 2013 - 13:01

    Dove sono gli animalisti che tanto si indignano (anche giustamente) quando un cane viene abbandonato ai bordi di un'autostrada? Dopotutto, anche l'essere umano è un animale...e non merita certo di essere ucciso così. Indubbiamente, in certe rivendicazioni per i "diritti" degli animali e, viceversa, in questa mancanza di pietà per l'essere umano, ci deve essere qualcosa di diabolico,. Non so darmi una' altra spiegazione che sia strettamente razionale.

    Report

    Rispondi

  • kayak65

    28 Maggio 2013 - 12:12

    pero' fanno molto peggio.li gettano come escrementi cosa che nemmeno un animale farebbe. comunque sono contento per il bimbo.che viva e che contribuisca a debellare il virus rosso dalla faccia della terra!

    Report

    Rispondi

blog