Cerca

Fair Play

Nesta come Zidane, dà una testata al rivale e si becca il rosso

Il colpo di testa costa all'ex difensore rossonero il rosso diretto e tre giornate di squalifica

Alessandro Nesta, ex milanista e adesso tra le file del Montreal Impact, segue il cattivo esempio di Zidane e come lui aveva fatto contro Materazzi, tira una testata all'avversario in campo. Accade nel campionato canadese: la squadra di Nesta affronta in gara il Kansas City. Contrasto, entrambi i giocatori finiscono a terra e rialzandosi in piedi Nesta colpisce l'avversario con una violenta testata. Perde le staffe e fa un gesto particolarmente brutto e non da lui. L'ex difensore rossonero, e nazionale, colpisce testa contro testa l'avversario Claudio Bieler che aveva cercato, mentre si trovavano a terra, di calpestargli la mano. Cartelline rosso e corsa sotto la doccia al 77esimo minuto. Il colpo di testa costa a "Sandro" tre giornate di squalifica.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog