Cerca

In una scuola media di Vicenza

Adolescente autistico maltrattato a scuola
Ecco il video che inchioda le prof

Mesi di insulti, umiliazioni e botte: Michele salvato da una telecamera nascosta dietro il termosifone

Michele, un adolescente disabile di quindici anni, ha subito per mesi gli insulti, le umiliazioni e le botte della sua insegnante di sostegno e da un’assistente sociale di una cooperativa che avrebbe dovuto aiutarlo. Un incubo durato fino all’8 aprile, quando i carabinieri hanno arrestato la professoressa Maria Pia Piron e Oriana Montesin. Ad inchiodare le due arpie una una telecamera nascosta nella stanza in cui Michele faceva lezione che ha ripreso quattro giorni di abusi. Il video divulgato dal Corriere del Venetomostra chiaramente come nella scuola media del vicentino Michele, affetto da autismo, terrorizzato subisca le vessazioni delle due donne che raggiungono il culmine quando l’assistente sociale lo colpisce alla testa e al collo con un paio di forbici. A quel punto, con Michele che verrà trovato con gli abiti intrisi di feci e urina, neppure i carabinieri riescono a trattenersi e mettono fine al suo incubo. Come racconta il Corriere del Veneto a due mesi di distanza dai fatti, il ragazzino non ha più rimesso piede a scuola. Sia Oriana Montesin che Maria Pia Piron hanno appena ottenuto gl arresti domiciliari dopo aver versato ciascuna 10mila euro di risarcimento. Il pm ha chiesto il giudizio immediato. Una di loro si è giustificata spiegando: "Ero molto stressata".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Cini

    11 Giugno 2013 - 09:09

    Epurare le donne neo naziste dalle scuole e tenerle ben lontane dai bambini. Non sono degne del titolo di professoresse.

    Report

    Rispondi

  • dulbecco2

    10 Giugno 2013 - 13:01

    e siete anche pagate!! fate schifo!!

    Report

    Rispondi

  • Montagner

    08 Giugno 2013 - 14:02

    . . . . ma per piacere se queste sono professoresse io sono il Papa. Queste merdacce sono solo sottopolvere di merda umana. E come la polvere vanno scacciate a pedate in culo. Mi auguro che durante il processo non ci siano comportamenti altrettanto distorti da parte dei "giudici", diversamente fate il nome anche di questi felloni.

    Report

    Rispondi

  • Montagner

    08 Giugno 2013 - 14:02

    Questi animali vanno puniti con una serie di sberle, violente, ogni mattina come buon giorno. Se poi qualche incapace giudice dovesse trovare delle attenuanti . . . beh . . . allora gli auguro con tutto il cuore di avere un figlio con problemi psichici e poi ne parliamo.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog