Cerca

Istanbul brucia

Turchia, in piazza Taksim
polizia spara ad altezza uomo

Sgomberato con lacrimogeni e cannoni ad acqua il fulcro delle proteste. Un video mostra un agente che fa fuoco contro i manifestanti: 100 feriti di cui 5 gravi

Sono ripresi a pieno ritmo, a Istanbul, gli scontri tra manifestanti e polizia. Questa mattina la polizia è entrata con cannoni ad acqua e lacrimogeni in piazza Taksim, nel centro della capitale turca, per sgomberare le centinaia di manifestanti che vi si erano radunati per ribadire il "no" alla demolizione del Gezi Park. Fonti mediche hanno dichiarato che i feriti sarebbero un centinaio, 5 dei quali in gravi condizioni. Un video mostra un agente che spara ad altezza uomo con la pistola d'ordinanza e un uomo che crolla a terra tra la folla. Dall'inizio degli sconti, i morti sono tre con oltre 5mila feriti in tutto il paese. Subito dopo lo sgombero a Taksim, il premier Erdogan ha parlato ai parlamentari del suo partito, per ribadire l'intenzione del governo a procedere sulla linea della tolleranza zero e ha poi intimato ai manifestanti di abbandonare Gezi Park.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • randagio

    12 Giugno 2013 - 00:12

    Questo video è già un po' che gira in rete ........ suvvia potete fare di meglio.

    Report

    Rispondi

blog