Cerca

La tragedia

Egitto, il report filma la sua morte

Il cecchino apre il fuoco sulla folla, poi si gira verso di lui ed esplode il colpo che lo uccide

Un reporter egiziano del quotidiano Al-Hoira Wa Al-AdalaSami Ahmed Assem, è stato ucciso lunedì 8 luglio durante gli scontri che si sono veirficati davanti alla sede della Guardia repubblicana egiziana, dove si crede sia detenuto il presidente deposto Mohamed Morsi. Aveva 26 anni ed è solo una delle 51 vittime rimaste uccise in quello stesso giorno. E' stato un attimo. L'uomo stava filmando la reazione dei militari ai manifestanti, che stavano tentando di entrare nel circolo ufficiali. Il cecchino sul tetto dell'edificio - ripreso nel breve video - spara qualche colpo in basso sulla sinistra poi si volta di colpo nella sua direzione. E' stato lo stesso editore del giornale a confermare la morte del reporter, immortalata nella tragica clip che si interrompe pochi istanti dopo la fucilata.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog