Cerca

Jet coreano

Boeing troppo basso, poi lo schianto
Guarda l'incidente di San Francisco
nella ricostruzione 3d / Video

Le immagini realizzate coi dati delle scatole nere. Impressionante la carambola sulla pista del Boeing 777: un miracolo che i morti siano stati solo tre

Raccogliendo i dati delle scatole nere, sono state ricostruite le fasi finali del volo Asiana Seoul-San Francisco schaintatosi lo scorso 6 luglio sulla pista dello scalo californiano. Rispetto alla traiettoria di discesa ottimale, il Boeing 777 coreano si abbassa troppo e poi, per cercare di raggiungere la pista, alza il muso finendo per impattare con la coda (che si spezza) contro il muraglione anti-flutti che separa l'aeroporto dalla baia di San Francisco.  Paurosa la carambola successiva, con l'aereo di 60 metri di lunghezza che gira su se stesso di 360 gradi. Che non si sia spezzato in più parti causando una strage (a bordo c'erano 302 persone, tra passeggeri ed equipaggio) è un miracolo dell'ingegneristica. Nell'incidente sono morte tre persone: due studentesse cinesi di 16 anni più un bambino deceduto in ospedale per le gravi ferite qualche giorno dopo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • marcolelli3000

    16 Luglio 2013 - 19:07

    in quattro hanno fatto sto'capolavoro?

    Report

    Rispondi

blog