Cerca

Isernia

Video choc, ad appiccare l'incendio è un vigile del fuoco

Una telecamera di sicurezza l'ha inchiodato. L'uomo, ora in carcere, rischia dai 4 ai 10 anni di reclusione

Una strada  isolata che costeggia un bosco e una telecamera di sicurezza installata dal Corpo forestale dello Stato. Perché quest'area di Monte Stingone, in provincia di Isernia, è vittima di molti incendi dolosi e, da ben otto anni, è sorvegliata costantemente. Pensava di rimanere anonimo e invece un video ha incastrato un piromane. Nelle immagini si vede chiaramente l'uomo, sulla sua auto bianca, che dà fuoco a qualcosa, per poi lanciarla fuori dal finestrino, sulle stoppie secche che costeggiano la strada. "La targa dell’auto, l’orologio al polso e la canotta indossata" ne hanno rivelato l'identità. Si tratta di un 50enne di Pozzilli, in provincia di Isernia, e, rivelazione choc, è un ausiliario dei vigili del fuoco. L'uomo è stato arrestato e ora si trova in carcere. Rischia una pena che va dai quattro ai dieci anni di reclusione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • mamarianna

    22 Agosto 2013 - 17:05

    informatevi poichè non si tratta di un Vigile del Fuoco del Corpo Nazionale Vigili del Fuoco!!! Questo è praticamente un "volontario" o se volete, un dipendente "a nero" dello stato italiano! meditate...

    Report

    Rispondi

  • Fra58

    22 Agosto 2013 - 09:09

    perche' la galera. riappiccare l'incendio, e metterlo nel mezzo, cosi forse potra' capire come si sente un albero a non poter sfuggire...

    Report

    Rispondi

  • MagoGi

    22 Agosto 2013 - 02:02

    Se non ci sono incendi gli ausiliari non vengono chiamati...

    Report

    Rispondi

  • belbelpietro

    21 Agosto 2013 - 22:10

    ......il tizio appiccafuoco è un giudice comunista assenteista sul lavoro!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog