Cerca

Nello stato canaglia

Corea del Nord, il video per cui è stata fucilata l'ex fidanzata di Kim Jong-un

Il dittatore Kim Jong-un a fine agosto ha fatto uccidere l'ex fidanzata: la clip è "troppo spinta". Ma il "movente" potrebbe essere la gelosia...

Essere giustiziate per un balletto giudicato "troppo spinto". Il 20 agosto scorso il dittatore nordcoreano Kim Jong-un ha fatto fucilare la ex fidanzata, la cantante e ballerina Hyon Song-Woi insieme ad altre undici persone, con l'accusa di pornografia. Ma nel video incriminato, che potete vedere, non c'è nulla di così spinto. E' una semplice coreografia, anche piuttosto noiosa, in cui tre ballerine, cappellino, custome di scena e scarpe da ballo, si destreggiano in banali passi danzanti. Niente di succinto. Nessuna movenza provocante. E infatti non sono del tutto certe le motivazioni che hanno portato all'esecuzione. Da una parte, i media cinesi hanno rilanciato queste immagini presupponendo che siano state la causa del gesto estremo voluto dal leader coreano. Dall'altra, c'è anche chi ha ipotizzato possa essere stata la moglie gelosa ad aver premuto per l'esecuzione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • highlander5649

    08 Settembre 2013 - 22:10

    è colpa di berlusconi? i comunisti sono maestri nell'nventarsi le accuse più deliranti, come in questo caso..in italia nonm siamo ancora sullo stesso piano ma *piano piano * ci avviciniamo...

    Report

    Rispondi

blog