Cerca

CRISI DI GOVERNO

Senato, Letta chiede la fiducia: SEGUI LA DIRETTA

Oggi il premier Enrico Letta chiede la fiducia, prima a Palazzo Madama e poi a Montecitorio, con un intervento mirato ad un chiarimento che, indica il Capo dello Stato Giorgio Napolitano, preveda per il governo "uno sbocco non precario" fino al 2015. Un "prendere o lasciare", senza "trattative", che fa capire il cauto ottimismo di Palazzo Chigi dopo una giornata convulsa di incontri. Alla fine della quale appare più vicino lo strappo dell'ala moderata del Pdl, guidata da Angelino Alfano e dei 4 ministri, e più difficile un passo indietro di Silvio Berlusconi, infuriato contro gli "inaffidabili" Letta e Napolitano che hanno permesso il suo "omicidio politico".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • pclaudio

    02 Ottobre 2013 - 14:02

    Addio ultima speranza di riconquistare la sovranità perduta. Largo all'asse Bruxells-Francoforte,alle tasse e al sangue per tutti, a esclusivo vantaggio della locomotiva tedesca. Menzione d'onore per Alfano e gli altri giuda del Pdl, che hanno calpestato la volontà dei loro elettori, gli interessi del Paese e il debito di riconoscenza a chi ha dato loro tutto, certo Sivlio Berlusconi. Definirli vomitevoli è oltremodo riduttivo. Io sono già scappato in Giappone da sei mesi. Pensavo avrei potuto dimenticare le tragedie del mio Paese, ma lo amo troppo. Specialmente oggi, mentre assisto al suo omicidio per mano dei poteri forti internazionali e dei loro compiacenti esecutori domestici

    Report

    Rispondi

  • iuchi

    02 Ottobre 2013 - 11:11

    Alfano e Cicchitto sono diventati di Sinistra pur di non perdere la poltrona. Vergogna siete come Gianfranco Fini!! Miseri Traditori che fono a ieri hanno sorriso a Berlusconi fingendo di essere dalla sua parte mentre in realtà stano preparando sommessamente il tradimento politico. Spero che un cancro al retto li possa colpire al più presto!! A Morte i traditori!!

    Report

    Rispondi

  • Ganibar

    02 Ottobre 2013 - 10:10

    Hai consapevolezza delle sciocchezze che hai scritto? Ti consiglio di andare da uno psicoanalista!

    Report

    Rispondi

  • grido68

    02 Ottobre 2013 - 10:10

    A Berlusconi hanno fatto di tutto e non si è mai vendicato, è proprio un babbeo , avrebbe dovuto registrare tutti gli incontri con le varie promesse , da quando lo hanno fatto dimettere promettendogli qualcosa a quando ha fatto eleggere il nuovo presidente del consiglio, a tutte le vane promesse per abbindolarlo. Avrebbe dovuto far intercettare tutti e adesso dovrebbe sputtanare tutti gli squallidi individui che , sfruttando la sua creduloneria , lo hanno fregato. Quando hai così tanti nemici e così tanti soldi , la prima cosa da fare è quella di avere sotto controllo tutte le informazioni possibili ed un servizio di sicurezza privato che possa agire raccogliere dossier e per neutralizzare ogni minaccia !!! Ma cazzo impara da Putin!!!

    Report

    Rispondi

blog