Cerca

Il commento

Senaldi: "Quello di Renzi un discorso da Festival di Sanremo"

Il vicedirettore a LiberoTv: "Il premier non ha speso una parola su tasse, Bot, Ue e Merkel. Se fallirà, potrà comunque puntare sull'Ariston. Meglio di Fazio..."

Un discorso vuoto, senza entrare nel merito delle mirabolanti promesse, senza un dato o un numero che spieghi dove recuperare i miliardi di euro che servono. La richiesta di fiducia di Matteo Renzi al Senato ha brillato più per le cose non dette che per quelle dette: per esempio, non una parola su temi cruciali come tasse, Bot, vincoli europei, rapporti con Bruxelles e Angela Merkel. Il premier stia tranquillo: se tra un anno andrà male e dovrà lasciare Palazzo Chigi, potrà sempre trovare un posto sul palco dell'Ariston. Al Festival di Sanremo, parolaio com'è, Renzi non potrà di certo fare peggio di Fabio Fazio. Il videocommento di Pietro Senaldi, vicedirettore di Libero.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • LENABOGOSSIAN

    06 Marzo 2014 - 12:12

    Chi rosica, rosica!

    Report

    Rispondi

  • paco1492

    25 Febbraio 2014 - 12:12

    discorso meno peggiore di quelli di Berlusconi. chi ha la memoria corta potrebbe rileggersi il contratto con gli italiani e altre amenita'

    Report

    Rispondi

  • imahfu

    24 Febbraio 2014 - 19:07

    Per uno che si definisce 'esperto economico' c'é proprio da ridere come a Sanremo. Non sapeva cosa dire, povero Senaldino.

    Report

    Rispondi

blog