Cerca

La rivelazione

Feltri a IntelligoTv: "La Boldrini mi sta simpatica da quando ha salvato un gattino nero malato"

2

C'è un piccolo aneddoto che lega la presidenta della Camera, Laura Boldrini, con il fondatore di Libero, Vittorio Feltri. Due figure radicalmente opposte in tutto, ma non che si scopre hanno un elemento in comune. Lo ha raccontato lo stesso Feltri, intervistato per IntelligoTv da Roberto Poletti per la rubrica "Feltri preso a parole". Certo il direttore ammette che la Boldrini "è uno dei personaggi più odiati dagli italiani. Ma io personalmente non la odio - ha confessato - per una questione da gattolico. So che una volta ha ritrovato un gattino nero per strada che non stava benissimo. Lo ha preso e portato a casa sua, dove l'ha curato. Questo gesto me l'ha resa simpatica. Da quel momento la mia antipatia si è ridotta a meno dell'80%".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • scorpio53

    02 Marzo 2017 - 11:11

    i gattini, per la Boldrini, non sono in testa alle priorità: lassù svetta l'adulazione per l'islam, per i suoi principi, il poco interesse per la vita altrui, specialmente gli infedeli, le donne i bambini ecc. che contrastano con lìartificioso gesto del gattino. Per una valutazione più equa, lascerei stare il gattino.

    Report

    Rispondi

  • Andi50

    01 Marzo 2017 - 17:05

    Sarebbe interessante sapere se la signora in questione invece di trovare un gattino nero e malato avesse trovato un leghista (con tanto di cartello) malato nero o bianco che sia.

    Report

    Rispondi

media