Cerca

Roma

"La mia lotta, ogni giorno, per arrivare in aula": La Sapienza, l'accusa (e la sfida) di Daniele

7 Marzo 2017

1

"Mi trovo alla Facoltà di Scienze della comunicazione e culture digitali, questo è un video di protesta". Esordisce così Daniele, uno studente de La Sapienza di Roma. Uno studente disabile che ogni santo giorno lotta semplicemente per arrivare in aula e seguire le lezioni. "Vedete quanto è scoscesa questa strada?". Daniele accusa: "Mi hanno detto che avrebbero messo le rampe", ma niente. "Mi avevano anche detto che mi affiancavano due tutor. Mi sono arrabbiato: mi sta bene, ma per la strada piena di buche e sassi cosa vogliamo fare?". E non solo. Quando riesce ad arrivarci, in aula, deve poi lottare per arrivare al bagno: c'è la strada di mezzo. Cinquanta metri di strada. "La mia proposta - conclude Daniele - è un'aula sicura, un bagno dentro all'aula, un distributore dentro all'aula. Questa, è la mia proposta".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • oenne

    07 Marzo 2017 - 14:02

    Gaetano Chiaramonte_bravo e complimenti sei una persona sensibile molto umana e molto intelligente

    Report

    Rispondi

media