Cerca

Accuse

Alessandro Di Battista contro Giorgio Napolitano: "Rancoroso, sovietico, garante della Cia"

9

Accuse pesantissime, quelle del grillino Alessandro Di Battista, contro l'ex presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. L'esponente del M5S, in diretta su La7 da Giovanni Floris a DiMartedì, attacca l'ex presidente contrario al voto anticipato. Lo definisce "rancoroso, garante dei sovietici e della Cia", dice il deputato. Floris ci resta di sasso. E lui: "Mi prendo la responsabilità, come sempre di quello che dico".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • vivaio

    11 Giugno 2017 - 06:06

    Il politico italiano più pulito ha la ROGNA.

    Report

    Rispondi

  • marcello1961

    07 Giugno 2017 - 22:10

    Ma Napolitano ancora vuol decidere lui quando dobbiamo andare a votare? Son 5 anni che governa anche chi ha perso le elezioni e gente che non è stata eletta dal popolo. È questo il suo senso di democrazia? L'URSS non esiste più da un bel po'!

    Report

    Rispondi

  • zanzaratigre

    zanzaratigre

    07 Giugno 2017 - 18:06

    Bravo Di Battista, però quando io vedo degli escrementi sul marciapiede, li evito; tu invece proprio li vuoi calpestare!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media