Cerca

Plagio?

Sanremo 2018, Ermal Meta e Moro riammessi in gara: non è plagio. Scoppia la polemica in sala stampa

2

La gestione da parte della Rai del caso Ermal Meta e Moro è imbarazzante, per usare un eufemismo. Accusati di plagio di un brano di Sanremo 2015, inizialmente sono stati perdonati. "Sapevamo tutto, nessun problema", avevano detto gli organizzatori di Sanremo. Poi, improvvisamente, la doccia fredda: "Sospesi". A questo punto avevamo profetizzato, nella Pagella dei famosi: "Li perdoneranno e sabato vinceranno". Profezia che si è avverata, almeno per la prima parte.

La notizia di oggi infatti è che il brano Non mi avete fatto niente è  stato riammesso. Brano contro il terrorismo, le guerre e la violenza: una ballata toccante che potrebbe rivelarsi molto forte per la vittoria finale. La notizia è stata accolta con un coro di protesta in conferenza stampa a Sanremo. In effetti, una mezza pagliacciata. 

Per approfondire leggi anche: Plagio a Sanremo, Moro e Meta "sospesi"

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • hofner52

    08 Febbraio 2018 - 17:05

    a questo punto compongo una canzone di 3 minuti. IL primo minuto ci metto Hey Jude dei Beatles e poi 2 minuti di cazzate. Vinco Sanremo.

    Report

    Rispondi

  • Libera fede in libero stato

    Libera fede in libero stato

    08 Febbraio 2018 - 16:04

    Faranno tutto il possibile per non farli vincere

    Report

    Rispondi

media