Cerca
Logo
Cerca
+

Web reputation: ecco come costruire una carriera strizzando l'occhio al web

Francesco Fredella
Francesco Fredella

Francesco Fredella è nato nel 1984. Pugliese d'origine, ma romano d'adozione. Laureato in Lettere e filosofia a pieni voti, è giornalista professionista. Si occupa di gossip da sempre diventando un punto di riferimento nel jet-set televisivo. Collabora con Libero, Il Tempo, Nuovo (Cairo editore). E' uno degli speaker della famiglia RTL102.5, dove conduce un programma di gossip sul digital space. E' opinionista fisso di Raiuno e Pomeriggio5.

Vai al blog
  • a
  • a
  • a

Far parlare di sé, sempre positivamente, mettendo alla luce tutto quello che si fa. Sembrerebbe un miracolo, ma non lo è affatto. Tutto questo, ormai nel gergo comune, ha un nome: web reputation. Che piace molto agli artisti. 

Dalla gestione dei  tour al merchandising musicale, passando per i contratti e le negoziazioni o l’editoria musicale, ma la lista potrebbe essere assai lunga. Lo sa bene Mauro Sanna, classe 1990. Nel 2011 trasforma la sua passione in una vera professione tanto che ha lavorato e supportato grossi personaggi nel mondo musicale attuale come Capo Plaza, Peppe Soks. La sua. AR.MS Empire nasce in collaborazione con Alessandro Raimo, si tratta di un gruppo di progessonisti che ha tutte e carte in regola per aiutare i propri clienti. Per  Mauro Sessa la parola d’ordine è “brand reputation”, chiave di lettura per molti artisti.  Di lui ne parla anche il sito Dailynews24, ce dice: “Un professionista come Sessa è colui che è in grado di identificare tutte le aree che possono riguardare la carriera degli artisti e gestirle in modo tale da indirizzare la loro carriera verso il successo, qualunque cosa l’artista definisca il successo. Gli obiettivi vengono poi individuati all’unanimità nel business-plan della carriera degli artisti”. 


La sua etichetta discografica sviluppa e pianifica anche la carriera dell’artista con una strategia ben precisa. “È importante indirizzare completamente la carriera artistica verso un risultato finale credibile e raggiungibile. Per farlo correttamente, bisogna essere organizzati, rispettare le scadenze e, soprattutto, dedicarsi con passione al proprio lavoro”, racconta ancora Mauro Sessa, che mette alla base di tutto tanta grinta e determinazione. Il resto lo saprete incontrandolo. 

Dai blog