Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Nella morsa del ragno, giallo di classe sostenuto dal carisma di Freeman

Giorgio Carbone
Giorgio Carbone

Nato a Tortona (Al) il 19 dicembre 1941. Laureato in giurisprudenza a Pavia. Giornalista dal 1971. Per 45 anni coniugato all'attrice Ida Meda. Due figli. Critico cinematografico (titolare) per "La Notte" dal 1971 al 1995. Per "Libero" dal 2000 a oggi. Autore di tre dizionari: Dizionario dei film (dal 1978 al 1990); Tutti i film (dal 1991 al 1999); Dizionario della tv (1993).

Vai al blog
  • a
  • a
  • a

NELLA MORSA DEL RAGNO
Con Morgan Freeman, Monica Potter e  Michael Wincott. Regia di  Lee Tamahori. Produzione USA 2001. Durata: 1 ora e 44
IRIS ore 21
 

LA TRAMA. Morgan Freeman riprende il personaggio di Alex Cross, psichiatra investigatore creato dal giallista James Patterson già da lui recitato nell'ottimo  Il Collezionista. Cross è in crisi (un suo caso precedente  s'è concluso coll 'uccisione di un sequestrato) e sta facendo il conto alla  rovescia coll'arrivo della pensione, ma  il suo intervento è richiesto urgentemente. La figlia di un senatore è stata rapita da uno psicopatico. La caccia è lunga (il rapitore sembra un genio del crimine). E per di più nel gruppo degli investigatori c'è qualcuno che gioca  sporco..

PERCHE' VEDERLO.  Perchè un giallo di classe, con colpi di scena  imprevedibili. E ottimamente sostenuto dal carisma  di Freeman  e dalla robusta mano del regista aborigeno Tamahori.

Dai blog