Cerca
Logo
Cerca
+

Fuga da Alcatraz, il film e il regista che hanno creato il vero Clint Eastwood

Giorgio Carbone
Giorgio Carbone

Nato a Tortona (Al) il 19 dicembre 1941. Laureato in giurisprudenza a Pavia. Giornalista dal 1971. Per 45 anni coniugato all'attrice Ida Meda. Due figli. Critico cinematografico (titolare) per "La Notte" dal 1971 al 1995. Per "Libero" dal 2000 a oggi. Autore di tre dizionari: Dizionario dei film (dal 1978 al 1990); Tutti i film (dal 1991 al 1999); Dizionario della tv (1993).

Vai al blog
  • a
  • a
  • a

FUGA DA ALCATRAZ 
Paramount ore 21.10
con Clint Eastwood, Patrick Mc Goohan, Fred Ward. Regia di  Don Siegel. Produzione USA 1079- Durata:  1 ora e 52 minuti

LA TRAMA. E' la storia dell'unica (non ufficiale) evasione dal carcere di Alcatraz, la prigione isola al largo di san Francisco circondata da squali (difficile scappare anche in barchetta). Nel 1960  ad Alcatraz arriva  Frank Morris (Eastwood) un criminale incallito che nella Shark Island non vuole invecchiare. Per un pò fa il detenuto modello, per ingannare il direttore (un tipo melenso quanto cattivo)  e intanto cerca tra i compagni di pena qualcuno su cui fare sicuro affidamento. Poi una notte scappa assieme a due fratelli tosti come lui. Ma il direttore questo scacco non lo ammetterà mai.

PERCHE' VEDERLO. Perchè uno dei grandi esiti della carriera di Don Siegel, un regista che ha insegnato  a Clint Eastwood tutto quello che un regista americano deve sapere (Fu Don e non Sergio Leone  il vero maestro di Clint) . Chi oggi applaude l'Eastwood coperto di Oscar  si guardi "Fuga da Alcatraz"   e capirà da dove gli viene la bravura.

Dai blog