Cerca
Logo
Cerca
+

"The Post": il rapporto di 7000 pagine che scatena la bufera

Giorgio Carbone
Giorgio Carbone

Nato a Tortona (Al) il 19 dicembre 1941. Laureato in giurisprudenza a Pavia. Giornalista dal 1971. Per 45 anni coniugato all'attrice Ida Meda. Due figli. Critico cinematografico (titolare) per "La Notte" dal 1971 al 1995. Per "Libero" dal 2000 a oggi. Autore di tre dizionari: Dizionario dei film (dal 1978 al 1990); Tutti i film (dal 1991 al 1999); Dizionario della tv (1993).

Vai al blog
  • a
  • a
  • a

THE POST Rai3  ore 23.40 Con Meryl Streep,  Tom Hanks e Sarah Paulson.  Regia di Steven Spielberg. Produzione USA 2017. Durata: 2 ore e 56 minuti

LA TRAMA Anni 70 gli anni di grande gloria del Washington Post. Oltre al "colpo" del Watergate fece  quello del Pentagon Papers.  In accordo col direttore (Tom Hanks) l'editrice Katherine Graham  (Meryl Streep)  decide  di pubblicare un rapporto di 7000 pagine commissionato quattro anni prima . Nelle "carte del Pentagono" risultavano le falsificazioni , commissionate  da  ben quattro presidenti USA sull'operato nella guerra del Vietnam.

PERCHE' VEDERLO  perchè Spielberg raccontandoci  (come nel "Ponte delle spie")  una storia dell'America di ieri, riesce a costruire  un convincente  apologo sui pericoli  della democrazia  e sull'importanza di un quarto potere quando sceglie  di  vigilare su quei pericoli. Le sequenze più belle sono quelle della vita della redazione del "Post". Lì Steven arriva addirittura all'epica.

Dai blog