Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

La dolce vita del Principato di Monaco

Orchidea Colonna
Orchidea Colonna

Giornalista, globetrotter e food lover. Sono convinta che ogni viaggio, ogni luogo visitato e osservato, ci renda più ricchi dentro. Da un viaggio si torna sempre diversi e migliori da come si è partiti. Seguitemi e attraverso i miei occhi scoprirete un mondo di inattesa bellezza

Vai al blog
  • a
  • a
  • a

Finalmente sono tornata a Montecarlo. Sto passeggiando lungo Avenue Princesse Grace, lo spettacolare lungomare del Principato, dove in tutto l’anno pioverà due o tre giorni al massimo. Non chiedetemi il perché, sicuramente il Mediterraneo aiuta. Qui il clima è sempre mite, oggi ci sono la bellezza di 14 gradi e io, prima di un pranzo veloce da Cipriani, sto ammirando assieme al mio cane Leone il Giardino Giapponese. Questo giardino è un angolo di paradiso creato nel 1994 (su richiesta del Principe Ranieri III)  dall'architetto paesaggista Yasuo Beppu, nel rispetto dei più stringenti principi della filosofia zen. Questo giardino mi regala sempre un viaggio esotico nel Paese del Sol Levante. Ma è soltanto una delle tante attrazioni che si incontrano in questi giorni. Lo spirito natalizio s'impadronisce del Principato e lo rende più scintillante che mai. Qui il Natale è veramente fiabesco, in particolare nella Place du Casinò si respira un'atmosfera ovattata, con luminarie meravigliose, magiche e con il Casinò come sempre addobbato a festa. 

A Montecarlo negli ultimi dieci anni ho soggiornato in quasi tutti gli hotel più significativi e la cosa che apprezzo di più è l'alto livello dei servizi, dei ristoranti, l'eccelsa qualità del cibo, oltre all'eleganza e alla classe dello stile di ogni struttura. Non è un caso che Montecarlo sia evergreen. Montecarlo non è solo lusso, opulenza e apparenza. Ma dietro tutto questo vi è un gran lavoro e una ricerca continua per offrire l'eccellenza in tutto. Ogni hotel, per esempio, ha caratteristiche diverse dagli altri, per cui non è possibile fare paragoni. 

Oggi soggiorno all'Hotel Fairmont, che è una sorta di stupenda nave in mezzo al mare, con uno sfavillante Casinò all'interno dove giocare tutta la notte. I corridoi e le eleganti camere e suite con gli oblò nelle porte sono disegnati per rispecchiare lo stile di una nave. Mozzafiato il panorama con vista direttamente sul mare. Ottimi anche i ristoranti Horizon, Nobu, Bistrot Lounge e Bar Saphir. D'estate la piscina del Nikki Beach, all'ultimo piano, è uno dei luoghi di punta con l’azzurro del mare davanti e la bellezza della città intorno. Una bellezza che rende sempre felice anche il mio Leone, ammirato e accarezzato sempre da chiunque. 

La caratteristica che apprezzo di più di Montecarlo è la sicurezza e il continuo presidio delle forze dell'ordine. Si avverte camminando per strada anche alle tre di notte indossando gioielli e in abito da sera. Mi è capitato, per esempio, che dopo una serata allo Sporting Club o allo Yacht club di Monaco, non si trovi il taxi. Bene, si può tornare a piedi in hotel senza problemi, in quanto telecamere e gendarmi sono presenti ovunque. Adoro questo senso di protezione.

La volta scorsa ho soggiornato al Monte-Carlo Bay Hotel & Resort, un lussuoso resort in stile neoclassico quasi attaccato allo Sporting Club, per cui è comodissimo se si partecipa ad una serata nella magica Salle des Etoiles. Il Monte-Carlo Bay,  inoltre, possiede una suggestiva piscina tropicale coperta con fondo sabbioso, senza contare il Casinò interno, l’accogliente sala colazioni e i ristoranti da sogno. Un altro degli hotel dove ho soggiornato, e che amo molto, è il Metropole, vicinissimo al Casinò, è situato nel Carré d'Oro di Monaco. Questa lussuosa struttura risalente al 1886, di grande classe negli arredi della hall, delle camere e degli ambienti comuni, è firmato dall'interior designer Jacques Garcia. Spettacolare. Si può scegliere tra tre ristoranti con le specialità del celebre chef stellato Joel Robuchon. Il principale ristorante è il Metropole che propone una cucina moderna e inventiva, poi vi sono i piatti di cucina giapponese moderna dello Yoshi o di quella mediterranea dell'Odyssey. E poi a Montecarlo come dimenticare l'hotel Hermitage con le mitiche Thermes Marins? Adoro dormire in questo hotel. Un passaggio speciale collega questo prestigioso hotel alle Thermes Marins, un'oasi del lusso dedicata al benessere, alla  bellezza, alla performance. Tra gli incredibili trattamenti:  La Prairie Trattamento Platino Giovinezza Assoluta. Il trattamento al platino che protegge, ristabilisce l'equilibrio e preserva la giovinezza della pelle. E poi come non citare le suite dell'Hotel Hernitage? L'architettura Belle Epoque unita ad un design moderno con vista sul Mediterraneo vi toglieranno il fiato. 

Tutto è sempre raffinato a Montecarlo, come diceva Coco Chanel il lusso non sta nella ricchezza, bensì nell'assenza di volgarità. Una parola che qui, immersi nella raffinata atmosfera monegasca, non ha significato.

www.cotedazurfrance.fr 
www.visitmonaco.com 
[email protected] 

 

Dai blog