Cerca
Logo
Cerca
+

GfVip, "perché avete fatto fuori la Volpe": schiaffo a Sonia Bruganelli

Ivan Rota
Ivan Rota

Ivan Rota

Vai al blog
  • a
  • a
  • a

Sono in molti quelli che vorrebbero l’ex gieffina Katia Ricciarelli al fianco di Alfonso Signorini per la conduzione del Grande Fratello Vip. Sembra però che la soprano abbia le idee chiare su questa possibilità : in pratica ha rifiutato la co-conduzione eTina Cipollari ha da dire la sua: “Speriamo non ci ripensi”. Le due non si amano…

Settimane orsono avevamo suggerito il nome di Gegia come concorrente del Grande Fratello Vip e, guarda caso, su Chi, diretto da Alfonso Signorini che é anche il conduttore del reality, appare dopo anni, un’intervista all’attrice riportata poi  su Dagospia. A questo punto quasi certo che entrerà nella casa del GF Vip. 

Traumi post GF Vip Ad essere assalita dai fans web dì Lulú Selassié, lasciata da Manuel Bortuzzo poco dopo la foto ne del reality, è stata Andrea Nicole Conte, tronista della scorsa edizione del dating show di Maria De Filippi: UeD. La ragazza qualche tempo fa ha preso parte ad un evento a cui era presente proprio Manuel. Questo è bastato affinché Nicole si ritrovasse una lunga serie di attacchi sotto i suoi post.

 

 

 

 

 

 

Durante una tappa dell’ RDS Summer Festival un fan ha urlato a Elodie di eseguire il brano “Niente canzoni d’amore” e Anna Pettinelli che conduceva la kermesse ha risposto piccata:”Niente canzoni d’amore ne romantiche” .Elodie ha risposto “Ho capito, scusate… Anna, tu sei sempre aggressiva con me”. La frase ha fatto incavolare Anna che dal fondo del palco ha allargato le braccia. Elodie quindi l’ha inseguita dicendo:“Sempre aggressiva… Ci vuole un attimo per capire, no?”. “Un attimo che capisce… Un attimo che capisce”. Il video é diventato virale. La Pettinelli ha detto che è amica di Elodie, in pratica, un battibecchi tra due romane veraci…

Il sito Gossipetv ha riportato alcuni dei commenti sotto a quel post del GF, in particolare uno a favore di Adriana Volpe: “Avete fatto fuori la Volpe perché smascherava il programma mentre Sonia difendeva gli indifendibili. Partiamo malissimo“. E la Volpe ha ripostate  l’articolo che la dava fuori dal GF Vip :”GF Vip ufficializza Bruganelli, tumulto Web: valanga di critiche, Volpe difesa” e l’ha condiviso nelle sue storie con un messaggio chiaro: “Grazie, grazie, grazie per l’affetto che mi dimostrate sempre“. Al suo posto Orietta Berti. 
Vi ricordate di Rosmy, la cantante di cui abbiamo parlato per un presunto flirt con Marracash? Ora esce con “Tutto bene” : si parla di un video girato in un set segretissimo e blindato di una Rosmy mai vista che nel suo nuovo brano cita Ken e quel certo Rocco. Ryan Gosling e Rocco Siffredi. Chi ci sarà nel video? Ma Siffredi non doveva fare un duetto con Arisa?
Traumi post Isola dei Famosi. Mercedesz Henger in alcune storie su Instagram ha dichiarato di stare molto male dopo essere uscita dal reality. Ha dolori ovunque e soffre di nausea. Sta facendo molta fatica a riprendersi.

La parolaccia della “Santa” Lorena Bianchetti nel programma A sua Immagine:“Scivolo! Scivolo! Ca**o scivolo! Riavvicinati perché scivolo! Avvicinati, ti prego! Scivolo! Avvicinati, ca**o!“. Solo una volta ritornata sulla barca, ha esclamato: “E’ un inizio stupendo!“. Stava parlando di un uomo che cammina sull’acqua…


 Un nuovo singolo e anche un nuovo video per Jean Christophe Moroni, già autore di “L’amore è irrazionale”. Anche questa volta il brano è più che mai attuale.Si tratta di una celebrazione e un remake/ omaggio a Svalutation, la canzone famosissima di Adriano Celentano che ha fatto ballare tutte le generazioni.In questi giorni la produzione sta girando il bellissimo video a Sanremo, al Miramare Hotel, atmosfera total white che rappresenterà il Paradiso.Sulla scena, per i 7 vizi capitali, alcune bellissime del mondo dello star system; oltre a Flavia Vento, che interpreta la rabbia, Mercedes Henger, Elena Morali, Elisa de Panicis, Mila Suarez, Nicole di Mario, Manuela Ferrera.Il video promette di essere virale.Perché a Sanremo?“Questa città è il mio portafortuna”-dice Moroni-“oltre a Flavia Vento, ovviamente!”Moroni arriva in Vespa, altro simbolo dell’Italia.Cosa dirà Celentano?

 

 

 

 

 

Si é sposato Davide Silvestri, ex GF Vip, con Alessia Costantino, il loro matrimonio in stile country è stato un una casa  di campagna a Vimercate, in provincia di Monza e Brianza. Gli sposi sono arrivati alla festa su un trattore. Come testimone ha scelto Kekko Silvestri,  dei Modà, nonché suo cugino.Tra gli invitati alle nozze molti ex gieffini come Katia Ricciarelli, Barù Gaetani e poi Jessica Selassie, Giucas Casella. Grandi assenti, anche se invitati, Sophie Codegoni, Mirana Trevisan e Alessandro Basciano. Esclusi dalle celebrazioni Alex Belli e Soleil Sorge. Silvestri dice: "È un momento privato e voglio le persone che mi fanno stare bene". 
Nastro d’Argento alla Carriera alla “Bersagliera”. Cinecittà.“Gina Lollobrigida è un’icona del cinema italiano e un’attrice che come poche ha avuto e continua ad avere un’immagine e una popolarità internazionale” ha detto a nome del Direttivo Nazionale dei Giornalisti Cinematografici la Presidente, Laura Delli Colli. “Premiarla alla carriera è il miglior omaggio per dirle oggi buon compleanno e per festeggiare, insieme, un successo che proprio la stampa specializzata ha sottolineato con i primi riconoscimenti, segnalandola subito come una giovanissima attrice che avrebbe fatto molta strada”. Torna in una veste rinnovata il tradizionale evento di Sulmona che esce dai confini regionali e assume caratteristiche nazionali e internazionali. Apertura calendario sabato 9 luglio con il vernissage della personale “L’assoluta Libertà” di Giordano Floreancig a cura di Alessandro Erra

In programma un libro fotografico sulla
 
La Giostra Cavalleresca di Sulmona

 ritorna dopo due anni di fermo con un’edizione in cui la tradizione incontra la contemporaneità e l’evento clou della gara, che avrà luogo il 30 e 31 luglio, preceduta dal corteo in costume guidato dalla Regina, sarà anticipato da un calendario di eventi culturali. La volontà degli organizzatori dell’edizione 2022 è quella di rendere internazionale l’immagine della Giostra Cavalleresca di Sulmona, con il coinvolgimento di partner di prestigio e di diffonderne la storia attraverso la pubblicazione di un volume fotografico e di racconti, affidata alla casa editrice Rogiosi, fondata da Rosario Bianco.  Alcuni appuntamenti del programma sono stati illustrati nel corso di una conferenza stampa ospitata nell’Aula Consiliare del Comune di Sulmona alla presenza di Cristiano Gerosolimo, Presidente Consiglio Comune di Sulmona, delegato dal Sindaco di Sulmona Gianfranco Di Piero; Maurizio Walter Vittorio Antonini, Commissario Reggente Associazione Giostra Storica di Sulmona; Rosario Bianco, Rogiosi Editore; Andrea De Capite, Mastrogiurato Giostra Cavalleresca di Sulmona; Alessandro Erra - Gallerie d'arte ERRA - curatore della mostra “L'assoluta Libertà” e gallerista di Giordano Floreancig; Giorgio Giangiulio, Ambasciatore dello Stile italiano e del Made in Italy, in rappresentanza del Cavalleresco Ordine dei Guardiani delle Nove porte; Domenico Taglieri, Presidente della Fondazione Cassa di Risparmio della Provincia dell’Aquila.


«Questa XXVI della Giostra Cavalleresca di Sulmona è il simbolo della ripesa dopo due anni di stop forzato a causa della pandemia – racconta Cristiano Gerosolimo, Presidente Consiglio Comune di Sulmona –. La Giostra è un evento culturale molto sentito sul territorio; è simbolo di appartenenza e testimonianza di aggregazione. Tutti i cittadini partecipano a questo grande evento. Lo sentono loro. Quest’anno il grande evento esce fuori dai confini regionali, grazie a partner importanti che ne hanno inteso il grande valore e hanno scelto di essere accanto alla Giostra, diventando anche veicolo di diffusione culturale».

«È un’edizione importante non solo perché è l’edizione della ripresa ma è anche quella in cui alla Giostra Cavalleresca di Sulmona viene davvero conferito il comito di volano turistico – Maurizio Walter Vittorio Antonini –. Il senso di appartenenza dei cittadini e la grande partecipazione ha reso negli anni la Giostra un importante momento di aggregazione, simbolo di appartenenza territoriale e di rispetto della tradizione e della storia. Con tutti i partner che sostengono la storia, abbiamo ora l’opportunità di diventare un’importante meta turistica».

 

«Sono onorato e orgoglioso di essere qui stamattina e di partecipare a una manifestazione che ha una grande valore storico e un grande potenziale di divulgazione culturale a tutela delle tradizioni – dichiara Rosario Bianco –. Con la mia casa editrice pubblichiamo la rivista l’Espresso napoletano, la cui mission è quella di divulgare la cultura campana. Leggendo nella giostra un grande potere di tutela e diffusione del patrimonio artistico di un territorio, ho accettato con entusiasmo l’idea e la proposta di pubblicare un libro fotografico e di racconti che ne potesse tramandare questa storia e portare avanti un discorso di identità, trasferirlo ai giovani. Con manifestazioni come la Giostra, i giovani recuperano la storia, le tradizioni e i valori. Pubblicheremo il libro che sarà presentato a Napoli, nell’ambito di Napoli Città Libro, che si terrà ad aprile 2023».

«La forza della giostra in questi anni è stata tutta nel grande coinvolgimento della cittadinanza – dichiara Andrea De Capite –. Un evento con un impatto sociale fortissimo, legato al volontariato di cittadini che lavorano tutto l’anno. La giostra non ha problemi di solidità in merito al popolo della giostra. Il livello di conoscenza e riconoscimento è altissimo, anche da un punto di vista tecnico. Ormai la giostra non è seconda a nessuno in Italia. Quello di cui ora la giostra ha bisogno è una rete di professionisti, proprio come quella che la supporta quest’anno: questa è la chiave del futuro; la chiave dell’evoluzione». 

 «Floreancig è in mostra a Saint Tropez, Pordenone e Venezia. Ripartire con lo spirito di Giordano è una ripartenza internazionali – racconta Alessandro Erra –. Giordano ha realizzato un Palio inedito rispetto alla sua tecnica materica; però il suo tratto si riconosce nei colori e nelle forme. Il Palio realizzato da lui, un Palio che è un’opera d’arte, ha alzato la posta della competizione. Una delle due Regine in mostra a Sulmona sarà donata al Comune e potrebbe essere un’idea quella di creare un museo in cui possano essere custodite tutte le opere d’arte. L’arte è diffusione e aggregazione».

 «La giostra è la città. Sono i quartieri, i sestieri, i borghi e i cittadini. È la città che vive tutto l’anno e poi si estrinseca in una grande manifestazione – racconta Domenico Taglieri –. Questa giostra ha sfilato nel giorno del Columbus Day e Boston, ha già dato il senso di quello che vuole fare. Con la Giostra Europea possiamo realizzare un grande progetto che è un progetto di pace e conoscenza. La giostra deve avere Palazzo Pretorio per fare la mostra degli abiti d’epoca. Sono molto contento della presenza dell’editore Rosario Bianco e la fondazione sarà accanto a Rogiosi Editore e sosterrà la realizzazione di questo volume storico». 

 

«Quando sono in giro per il mondo non dimentico mai di essere abruzzese – racconta Giorgio Giangiulio, ambasciatore dello stile italiano e del Made in italy nel mondo –. Fare appassionare i turisti alla nostra identità è la strada per farli venire nella nostra terra. Giro promuovendo il Made in Italy nello stile e nelle tradizioni. Invito a interpretare questa giostra come una grande opportunità per la crescita del turismo».

Giorgio Giangiulio ha rappresentato l’Ordine Cavalleresco dei guardiani delle nove porte con una dichiarazione del Gran Maestro Giancarlo Maresca: 

«Il Cavalleresco Ordine è una piccola, ma solida istituzione che si dedica ad approfondire e praticare i valori tradizionali, la cui gerarchia vede primeggiare dignità e onore. Per questo siamo vicini all’ambiente delle giostre, in cui si conservano sentimenti ed emozioni come l’appartenenza e il coraggio. Ecco, a questo proposito noi pensiamo che il mondo contemporaneo si stia specializzando nell’invenzione di nuove paure, mentre occorrerebbero nuove forme di coraggio. Qui, davanti a quelle più antiche, chi vuole può trovare la giusta ispirazione. Noi, nei giorni di Giostra, assegneremo un trofeo al cavaliere che si sarà distinto per valore, correttezza e portamento».

 La Giostra Cavalleresca di Sulmona si rinnova anche nell’immagine e nella veste grafica, con un progetto di comunicazione visiva di grande impatto, ideato e realizzato dalla Beatrice Gigli Communication, a cui sono state affidate anche il management degli eventi, l’ufficio stampa e le media relations, le Relazioni Pubbliche con i brand. Partner: Fondazione Cassa di Risparmio della Provincia dell’Aquila, Ciesse, E. Marinella, Rummo, Floid, Icobit, Proraso, Rogiosi Editore, San Pellegrino, Acqua Panna, Zoomarine.

 

Ad aprire il programma culturale, sabato 9 luglio (vernissage alle 21.00), sarà il vernissage della mostra “L’assoluta libertà” di Giordano Florenacig, artista di fama internazionale che ha realizzato il Palio 2022. L’exhibition è composta da cinque quadri di grandi dimensioni e quattro quadri di piccole dimensioni esposti negli spazi della Cappella SS del Corpo di Cristo, presso il Complesso Santissima Annunziata; e sei quadri di grandi dimensioni e trenta quadri di medio e piccole dimensioni, che il pubblico della Giostra potrà ammirare alla Rotonda San Francesco. Cittadini e turisti potranno ammirare la mostra, curata da Alessandro Erra, fino all’8 agosto. Partner della mostra la galleria Erra di Milano. Tra le opere ci saranno due regine, una su sfondo fucsia e una su sfondo blu, olio su tela 100x100 cm. La Regina su sfondo fucsia sarà donata dall’artista e dalla galleria al Comune di Sulmona. La mostra potrà essere visitata in entrambi i luoghi tutti i giorni, dalle 10 alle 12.30 e dalle 16.30 alle 20.00. Domenica 17 luglio, alle 21.00, nel Cortile del Complesso Santissima Annunziata si terrà la proiezione del docufilm “Una vetrina che guarda il mare”, curato nella regia da Massimiliano Gallo, che racconta la storia centenaria di uno dei più amati brand sartoriali Made in Italy, E. Marinella, che è anche partner di questa edizione della Giostra Cavalleresca di Sulmona, per la quale ha realizzato in esclusiva la cravatta in garza di seta tinta unita blu con dettaglio sottonodo del nuovo logo della Giostra. Racconta e modera Alessandro Iovino direttore di Real Inside Magazine. Giovedì 27 luglio, nella Villa Comunale, è in programma l’apertura della Grande Fiera Storica Città di Sulmona, che resterà allestita fino all’8 agosto. Venerdì 28 luglio, alle 21.00, il Cortile del Complesso Santissima Annunziata ospiterà la presentazione del libro “Un male purissimo” (Rogiosi Editore) di Gennaro Marco Duello, giornalista della redazione Cultura e Spettacoli di Fanpage.it. Venerdì 5 agosto, a Largo Palizzi nel Sestiere Porta Manaresca avrà luogo La Panarda, cena rinascimentale a cura dello Chef Clemente Maiorano, durante la quale, tra le 60 degustazioni, sarà servita una pietanza preparata con gli spaghettoni Rummo. Sabato 6 agosto e domenica 7 agosto è in programma la Giostra Cavalleresca d’Europa e dei Borghi più belli d’Italia.

Dai blog