Cerca

Penelope

Ale il piacione che pensa al Campidoglio

Chi è Di Battista, il grillino presenzialista

4 Febbraio 2014

1
Il cocco di Grillo

Alessandro Di Battista, 34 anni, è laureato al Dams e ha fatto il cooperante

 

Presenzialista, casinista, protagonista: Alessandro Di Battista, nonostante sia uno spilungone alto alto che svetta sugli altri colleghi deputati, è il prezzemolino del Movimento Cinquestelle. Dove ci sono le telecamere lui corre. C'è da esternare? Da attaccare il Pd, la Boldrini, Napolitano? Ci pensa . Aria scanzonata ma senza rinunciare al completo buono, il 34enne romano è ormai considerato il frontman della pattuglia grillina alla Camera. I colleghi, in realtà, appena possono gli parlano dietro: troppo esibizionista per gente abituata a stare fino alle dieci di sera in commissione. Lasciano intendere che lui non lavori poi così tanto. E' troppo preso da sé. Però a Grillo piace, i due si conoscono da anni e il gioco delle parti prevede che Di Battista segua per filo e per segno i diktat di Beppe. Più realista del re ligure. Infatti a occupare il tetto della Camera a luglio, c'era lui, prima di tutti. Ad assaltare i banchi del governo la settimana scorsa era sempre Ale in prima linea, a strapazzare il povero capogruppo Pd Speranza o il diafano Cuperlo di nuovo Di Battista, che così si è guadagnato tutti i titoli dei tg. Così abile nella strategia della comunicazione da essersi guadagnato la prima serata tv dalla Bignardi alle Invasioni Barbariche, anche se poi lei ha fatto il trappolone all'amico Rocco Casalino e così è venuta fuori la storia del padre del grillino ex camerata. Un sacco di polemiche con in mezzo Sofri, Lotta continua, il fascismo e il Grande Fratello, ma intanto per il piacione del Transatlantico tutta pubblicità. A proposito di piacioni: per Dibba, cocco di Grillo, c'è già un futuro da candidato sindaco del M5S al Comune di Roma, quando sarà. Lui, ambizioso com'è, ambisce a fare il premier, ma intanto cominci a lavorare sul serio.   

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • gilmosc

    22 Agosto 2014 - 10:02

    "al campidolio" , nota bruschetteria di roma ,ma per piacere !!!!!!!

    Report

    Rispondi

Brunella Bolloli

Brunella Bolloli

Alessandrina, vivo a Roma dal 2002. Ho cominciato a scrivere a 15 anni su giornali della mia città e, insieme a un gruppo di compagni di liceo, mi dilettavo di mondo giovanile alla radio. Dopo l'università tra Milano e la Francia e un master in Scienze Internazionali, sono capitata a Libero che aveva un anno di vita e cercava giovani un po' pazzi che volessero diventare giornalisti veri. Era il periodo del G8 di Genova, delle Torri Gemelle, della morte di Montanelli: tantissimo lavoro, ma senza fatica perché quando c'è la passione c'è tutto. Volevo fare l'inviata di Esteri, ma a Roma ho scoperto la cronaca cittadina, poi, soprattutto, la politica. Sul blog di Liberoquotidiano.it parlo delle donne di oggi, senza filtri.

media