Cerca

Penelope

Sorelle d'Italia in Umbria

Il partito della Meloni cresce anche grazie a donne come Michela Sciurpa

21 Ottobre 2019

0
In corsa

Giorgia Meloni e Michela Sciurpa

Domenica 27 ottobre il voto che dovrà deciderà il governo della Regione Umbria. Appuntamento molto sentito, a differenza di tante altre elezioni amministrative, perché questo è il primo verdetto delle urne da quando è cambiato il governo. Fino all'8 agosto avevamo l'esecutivo gialloverde, adesso abbiamo i giallorossi: stesso premier (il bisConte) ma equilibri completamente cambiati. Il leader della Lega, Matteo Salvini, l'8 agosto ha deciso che non avrebbe più fatto parte della maggioranza, nel giro di una settimana, con la mossa di Matteo Renzi, si è fatto avanti il Pd e Gigino Di Maio ha mantenuto i suoi fedelissimi nei ministeri chiave (compreso lui medesimo). Ora, il consueto sondaggio del lunedì de La7 dice che il Carroccio è saldamente in vetta, primo partito e questo anche grazie alla grandiosa manifestazione del centrodestra unito, sabato, in piazza San Giovanni a Roma. Ma sull'Umbria la partita è particolarmente infuocata perché trattasi di regione rossa per eccellenza dove prima i Ds, poi il Pd hanno amministrato per anni fino a che sono finiti stritolati da un'inchiesta giudiziaria che ha portato alle dimissioni della governatrice Catiuscia Marini. Un'altra donna, ma stavolta della Lega, Donatella Tesei, prova a prendersi il ruolo di presidente e, stando ai sondaggi potrebbe superare senza difficoltà il candidato civico del centrosinistra Vincenzo Bianconi, appoggiato da Zingaretti e da Di Maio, sostenuto quindi anche dal premier Conte. Bianconi ieri ha detto: "se gli umbri votano con la testa, vinco io". Ma poi ha aggiunto: <Il risultato non intaccherà né influenzerà la tenuta del governo>, come se già avesse fiutato che l'aria non è dalla sua parte. In sintesi. Per la prima volta la Regione potrebbe passare al centrodestra con una donna voluta da Salvini alla presidenza e altre esponenti femminili scelte tra le migliori personalità del territorio. Giorgia Meloni, ad esempio, ha candidato come consigliera Michela Sciurpa, 43enne imprenditrice mamma di due ragazzi, socia di Vitakraft Italia, poliglotta, con esperienze all'estero e studi nel settore delle Relazioni Internazionali, già vicepresidente di Confindustria Umbria, donna scelta da Giorgia Meloni per la sua professionalità e il suo carattere. Mercoledì a Perugia, nel suo comitato elettorale, Michela  Sciurpa ha organizzato una tavola rotonda dal titolo "Sorelle d'Italia in Fratelli d'Italia" con Maria Burani, ex presidente della Commissione bilaterale per l’infanzia, Rosa Conti, avvocato del Foro di Perugia, Monia Baldoni, ricercatore universitario, Ernesta Gambioli, referente Pensionati d’Italia in Fdi per Perugia e provincia, e Stefania Occhietti, presidente della Cooperativa sociosanitaria ‘La Terzassistenza’ di Foligno. Una donna al servizio degli altri, con una solida famiglia alle spalle e un grande amore per la sua regione.      

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Brunella Bolloli

Brunella Bolloli

Alessandrina, vivo a Roma dal 2002. Ho cominciato a scrivere a 15 anni su giornali della mia città e, insieme a un gruppo di compagni di liceo, mi dilettavo di mondo giovanile alla radio. Dopo l'università tra Milano e la Francia e un master in Scienze Internazionali, sono capitata a Libero che aveva un anno di vita e cercava giovani un po' pazzi che volessero diventare giornalisti veri. Era il periodo del G8 di Genova, delle Torri Gemelle, della morte di Montanelli: tantissimo lavoro, ma senza fatica perché quando c'è la passione c'è tutto. Volevo fare l'inviata di Esteri, ma a Roma ho scoperto la cronaca cittadina, poi, soprattutto, la politica. Sul blog di Liberoquotidiano.it parlo delle donne di oggi, senza filtri.

media